Banca, credito, assicurazioni - Banca, credito, assicurazioni - mod. b

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 40
  • Classe di laurea L-18
Alberto Privitera / Professore a contratto
Prerequisiti

Per poter comprendere le tematiche trattate, si ritiene indispensabile il possesso di
competenze relative ai corsi di: Economia Aziendale ed Economia degli Intermediari
Finanziari

Obiettivi del corso

FORNIRE LE BASI TECNICHE E NORMATIVE IN MERITO ALLE MODALITA' DI GESTIONE
DI UNA COMPAGNIA DI ASSICURAZIONE.
FORNIRE LE CONOSCENZE DI BASE IN MERITO A PRODOTTI, BILANCI, VIGILANZA E
MERCATO DEL SETTORE ASSICURATIVO.

Programma del corso

- Aspetti strutturali e funzionali dei mercati finanziari e assicurativi.
- Aspetti di gestione, rilevazione e controllo.
- Rischi assicurativi e rischi finanziari. Riferimenti alle istituzioni assicurative e
bancarie. Analogie e differenze.
- Il bilancio dell'impresa di assicurazione.
- L'attività di vigilanza sulle imprese di assicurazione.
- La produzione assicurativa vita. Cenni
- Gruppi omogenei e conglomerati finanziari

Testi adottati:
Santoboni F., (a cura di), (2012), Manuale di gestione assicurativa. Profili economici, fi
nanziari e di governance, 
CEDAM, Padova (limitatamente ai capitoli 1, 2, 3, 4, 5 e 6).  

Santoboni F., (a cura di), (2012), Manuale di gestione assicurativa. Intermediazione e 
produzione, CEDAM, 
Padova (limitatamente ai capitoli 1, 2, 3, 4 e 5).  

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) FABRIZIO SANTOBONI (a cura di) MANUALE DI GESTIONE ASSICURATIVA - PROFILI ECONOMICI FINANZIARI E DI GOVERNANCE CEDAM, PADOVA, 2012 » Pagine/Capitoli: CAPITOLI 1 2 3 4 5 6
  • 2.  (A) FABRIZIO SANTOBONI (a cura di) MANUALE DI GESTIONE ASSICURATIVA - LA PRODUZIONE ASSICURATIVA CEDAM, PADOVA, 2012 » Pagine/Capitoli: CAPITOLI 1 2 3 4 5
Metodi didattici
  • - Lezioni frontali dialogate
    - Esercitazioni in piccolo e medio gruppo
    - Visione di materiali audio-video
    - Analisi di studi di caso
    - Testimonianze
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è scritta. Conterrà una serie di domande tese ad accertare
    la conoscenza teorica da parte dello studente sulla tecnologia presentata a lezione.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

INGLESE