Psicologia dello sviluppo (QZ)

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 9, 8
  • Ore 58, 48
  • Classe di laurea L-19
Alessandra Fermani / Professoressa di ruolo - II fascia / Psicologia sociale (M-PSI/05)
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
Prerequisiti

No

Obiettivi del corso

Conoscenza dei paradigmi teorici principali della psicologia dello sviluppo.
Conoscenza nell'utilizzo dei principali metodi di ricerca.
Conoscenze teoriche relative allo sviluppo infantile da 0 a 3 anni d'età, nelle sue diverse dimensioni: fisica, motoria, emotiva, relazionale, sociale, identitaria, congitiva e comunicativa.
Conoscenze relative allo sviluppo in età adolescenziale e adulta anche in relazione a specifiche aree come quelle della devianza, del benessere e della prevenzione.
Conoscenze relative al sostegno alla genitorialità e alla promozione delle relazioni con le famiglie.
Conoscenze relative ai temi del team building.
Risultati attesi: capacità di applicare conoscenza e comprensione dei diversi domini in cui l'individuo si sviluppa: fisico, motorio, percettivo, cognitivo, comunicativo e linguistico, emotivo, relazionale e sociale.

Programma del corso

Psicologia dello sviluppo: temi e contesti
I metodi di ricerca nella psicologia dello sviluppo
Lo sviluppo fisico, motorio e percettivo
Lo sviluppo emotivo e l'attaccamento
Linguaggio e comunicazione
Lo sviluppo cognitivo: le origini della conoscenza
I genitori, i coetanei e le relazioni sociali
Identità sociali: genere ed etnicità
Moralità, altruismo e aggressività
Lo sviluppo in età adulta

Attività di laboratorio obbligatoria: elementi di team building e costruzione di gruppi di lavoro su temi oggetto dei contenuti del corso

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Leman, P., Bremnen, A., Parke, R., Gauvain, M. Psicologia dello sviluppo Mc Graw Hill, Milano, 2019 » Pagine/Capitoli: Capp. 1, 3, 5, 6 , 7, 8, 11,12, 13, 15
  • 2.  (A) Fermani, A Le relazioni amicali in adolescenza ARAS, PU, 2014 » Pagine/Capitoli: pp. 1-96
  • 3.  (C) Buoncompagni, G. Forme di comunicazione criminologica ARAS, PU, 2018 » Pagine/Capitoli: 25-202
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Altre risorse didattiche saranno reperibili sulla pagina docente online (link, slide, dispense, documenti ecc...)

Metodi didattici
  • Le lezioni frontali saranno affiancate a lavori/esercitazioni in piccolo gruppo, seminari di approfondimento degli argomenti trattati, in cui ciascun studente potrà sperimentare il grado di comprensione della disciplina conseguito sino a quel momento.
    Saranno proiettati e analizzati video

    Attività laboratoriale effettuata anche attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie
Modalità di valutazione
  • L'esame finale si svolgerà in modalità scritta per verificare i risultati di apprendimento attesi ed effettivamente acquisiti dagli studenti.
    Lo scritto prevede domande a risposta multipla.

    Non sono previste prove intermedie.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

no

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

no