Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Andrea Bocchini Didattica 2016/2017 Laboratorio di orientamento al tirocinio nei servizi sociali

Laboratorio di orientamento al tirocinio nei servizi sociali

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 1
  • Ore 25
  • Classe di laurea L-39
Andrea Bocchini / Professore a contratto
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi del corso

OBIETTIVI: Il laboratorio intende favorire lo sviluppo di una identità professionale, avviare la comprensione delle teorie e delle pratiche proprie degli ambiti e dei processi della pratica professionale, la conoscenza dei servizi sociali territoriali, siano essi inseriti all'interno di istituzioni pubbliche che del privato sociale, le loro modalità operative ed i principali riferimenti legislativi.
RISULTATI ATTESI: Conoscenza dei contenuti specifici del ruolo professionale dell'assistente sociale ed i suoi aspetti deontologici. Acquisizione di conoscenze relative ai servizi sociali presenti nel territorio nazionale, le loro modalità operative ed i principali riferimenti legislativi oltre che alla capacità di costruire i primi nessi tra teoria e prassi. Capacità di analisi ed interpretazione dei fenomeni sociali e del contesto istituzionale.

Programma del corso

Il laboratorio intende guidare lo studente all'interno delle diverse tipologie ed aree di intervento dei servizi sociali, in particolare approfondire la conoscenza dei loro contesti ambientali, istituzionali ed organizzativi. Il laboratorio si soffermerà anche sulle loro modalità operative ed i principali riferimenti legislativi. I temi proposti saranno oggetto di confronto e potranno essere integrati da quanto emerso dagli studenti.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) Maria Luisa Ranieri Il tirocinio di servizio sociale. Guida per una formazione riflessiva Erickson, Trento, 2013
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Dispense ed altro materiale utile distribuito dal docente.

Metodi didattici
  • Il laboratorio si avvarrà di metodologie didattiche attive e partecipate che potranno includere lezioni frontali, gruppi di lavoro, role-play, didattica dialogata, ricerche individuali svolte dagli studenti.
Modalità di valutazione
  • Orale. La valutazione finale dello studente terrà conto anche dell'effettiva partecipazione e dei contributi ai lavori di gruppo previsti.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Nessuna

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Nessuna