Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Andrea Fradeani Didattica 2019/2020 Principi contabili nazionali ed internazionali

Principi contabili nazionali ed internazionali

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 9
  • Ore 60
  • Classe di laurea LM-77
Andrea Fradeani / Professore di ruolo - II fascia / Economia aziendale (SECS-P/07)
Dipartimento di Economia e Diritto
Prerequisiti

Economia aziendale; Ragioneria. Si considerano già acquisiti i principi e le logiche alla base dell'interpretazione e rilevazione contabile dei fatti gestionali nonché della redazione del bilancio d'esercizio.

Obiettivi del corso

Il corso si pone l'obiettivo di approfondire e confrontare i principi contabili nazionali e quelli internazionali (IFRS). Gli studenti acquisiranno le conoscenze necessarie alla loro applicazione - con particolare riferimento alle piccole e medie imprese industriali, commerciali e di servizi (non bancari e assicurativi) - ai fini della redazione del bilancio d'esercizio ed in coerenza con i profili professionali del dottore commercialista, del revisore legale e del consulente gestionale.

Programma del corso

1. Bilancio d'esercizio e principi contabili.
- La nozione e le finalità del bilancio d'esercizio.
- Il ruolo, la natura e la tipologia dei principi contabili.
- Il processo d'adozione e la diffusione degli IFRS.
2. Modelli di bilancio a confronto: PCN vs. IFRS.
- Lo scopo e i destinatari del bilancio.
- I principi di redazione.
- Gli schemi.
3. I principi contabili per le principali aree di bilancio.
- Le rimanenze.
- Gli immobili, gli impianti e i macchinari.
- Le attività immateriali.
- La svalutazione per perdite durevoli.
- I crediti e i debiti.
- Cenni agli strumenti finanziari.
- Le passività e le attività potenziali.
- Il patrimonio netto.
- La rappresentazione delle imposte.
4. La codifica del bilancio in formato XBRL/ESEF.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) Andrea Fradeani, Matteo Principi e Simone Giuggioloni Scegliere i principi contabili internazionali. Convenienza, procedura e problematiche del passaggio agli IFRS Giuffrè, Milano, 2013
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Ulteriore materiale bibliografico sarà indicato all'inizio del corso, anche per aggiornare alcune parti del testo consigliato.

Metodi didattici
  • Il corso avrà un taglio didattico teorico (lezioni frontali) ed applicativo (esercitazioni in aula e discussione di casi); il docente utilizzerà slide, fogli elettronici ed altro materiale didattico per consentirne la migliore fruizione.
Modalità di valutazione
  • L'esame è costituito da una prova orale per accertare i livelli di conoscenza, comprensione e capacità applicative acquisiti dagli studenti con riferimento alle tematiche oggetto del corso. I criteri di valutazione impiegati per definire il voto finale sono: la correttezza e la completezza nelle risposte; la capacità di analisi e di sintesi dimostrata; la capacità di collegare i diversi argomenti oggetto del corso; la capacità di affrontare e risolvere problemi reali inerenti il programma del corso; la padronanza del linguaggio tecnico.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese.

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese.