Traduzione multimediale - lingua tedesca

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-38
Antonella Nardi / Ricercatore / Lingua e traduzione - lingua tedesca (L-LIN/14)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Ottima conoscenza della lingua tedesca sia a livello ricettivo che produttivo (Livello C1), ottima padronanza dell'italiano scritto, capacità di sintesi contenutistica ed esperienza di traduzione.

Obiettivi del corso

Potenziamento della competenza di ascolto in lingua straniera, avviamento alla trasposizione di un discorso orale in lingua straniera in un discorso scritto in lingua madre, avviamento alla tecnica della sottotitolazione interlinguistico, sviluppo della capacità di produzione scritta in lingua madre.
Risultati di apprendimento attesi:
- comprensione e trascrizione del messaggio audiovisivo in lingua straniera;
- trasposizione di un discorso parlato in lingua straniera in un discorso scritto in lingua madre;
- applicazione delle tecniche di sottotitolazione: condensazione contenutistica, sintesi, resa in lingua madre e revisione;
- trattazione di tematiche linguistiche legate ai testi analizzati e alla loro sottotitolazione.

Programma del corso

Il corso prevede una prima fase dedicata all'introduzione dei concetti propri della traduzione audiovisiva e dei modelli derivanti dagli studi più attuali sul tema. Verranno inoltre presentate le strategie di trasposizione di un testo parlato nella lingua straniera in un testo scritto nella lingua madre tenendo conto dei relativi vincoli di traduzione e, infine, le strategie tipiche della tecnica di sottotitolazione. In una seconda fase, più pratica, si presenteranno sequenze da diverse tipologie di testi audiovisivi in lingua straniera che verranno comprese, trascritte, analizzate, sottotitolate dagli studenti in piccoli gruppi con l'aiuto di apposito software e commentate in sessione plenaria.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Jüngst, Heike Audiovisuelles Übersetzen Narr , Tübingen, 2010
  • 2.  (C) Schwitalla, Johannes Gesprochenes Deutsch Erich Schmidt Verlag, Berlin, 2006
  • 3.  (C) Nardi, Antonella/Hornung, Antonie (a cura di) Scrivere il tedesco. Varietà culturali, linguistiche, metodologiche nella scrittura accademica Aracne, Roma, 2015
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

La docente fornirà una bibliografia iniziale che sarà utile per l'avvio di ulteriori ricerche bibliografiche da svolgersi individualmente. I testi analizzati durante il corso e i risultati delle esercitazioni verranno caricati sul server d'Istituto che sarà reso accessibile agli studenti. Il programma sarà uguale per frequentanti e non.

Metodi didattici
  • Ad una breve introduzione teorica frontale seguiranno lezioni di tipo seminariale in cui verranno commentate le trascrizioni dei documenti audiovisivi in lingua originale svolte dagli studenti, la loro traduzione e la redazione dei relativi sottotitoli. Questa fase di lavoro si svolgerà in forma di lezione dialogata che prevede la partecipazione attiva e ragionata degli studenti.
    A sostegno del corso ufficiale sono previste apposite esercitazioni di lettorato di cui si consiglia vivamente la frequenza.
Modalità di valutazione
  • Alla fine del corso gli studenti scriveranno un elaborato in lingua tedesca consistente di sei parti:
    1.Introduzione sulle caratteristiche della traduzione audiovisiva.
    2.Parte teorica: approfondimento di un tema teorico a scelta.
    3.Parte pratica: introduzione al documento analizzato scelto, segmentazione del testo, traduzione e creazione di sottotitoli da inserire in una tabella che metta a confronto il testo originale con la sua traduzione e la proposta di sottotitoli.
    4.Commento alle scelte operate nella traduzione e nella redazione dei sottotitoli e legate al tema di approfondimento scelto.
    5.Conclusione.
    6.Bibliografia, sitografia, filmografia.
    L'elaborato, da consegnare 7-10 giorni prima della prova in presenza, sarà lungo min. 20 max. 30 cartelle esclusa la bibliografia.
    La prova in presenza consisterà nella discussione in lingua dell'elaborato (20 minuti)
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Il corso si svolgerà in lingua tedesca.

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

La valutazione si svolgerà in lingua tedesca.