Economia aziendale

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 9
  • Ore 60
  • Classe di laurea L-18
Antonella Paolini / Professoressa di ruolo - I fascia / Economia aziendale (SECS-P/07)
Dipartimento di Economia e Diritto
Prerequisiti

Non vi sono prerequisiti.
Tutti gli studenti con diploma di scuola superiore sono in grado di comprendere i contenuti dell'insegnamento di Economia aziendale che è propedeutico a tutti gli altri insegnamenti di natura aziendale.
Si avvertono gli studenti che per la prima volta si accingono a studiare tale materia non devono temere di non comprendere riferimenti che la docente potrebbe fare durante le lezioni. Si consiglia di chiedere ulteriori spiegazioni ovvero di comprendere che, spesso, del concetto proposto è sufficiente comprendere l'aspetto generale che si amplierà nel corso degli esami che completano il piano di studi.

Obiettivi del corso

Gli obiettivi formativi principali riguardano l'acquisizione di competenze teoriche di un
insegnamento fondamentale della classe di laurea L-18. Dovranno essere acquisiti gli elementi
di base per una primaria conoscenza economica delle aziende in generale.
Il metodo utilizzato va dall'analisi dei processi e delle operazioni aziendali al funzionamento del
sistema aziendale nel suo complesso, mediante la ricerca delle sue condizioni di equilibrio:
economico, finanziario e patrimoniale. Dall'analisi alla sintesi, attraverso la teoria sistemica, per
giungere a generalizzare sul fenomeno aziendale in termini di: definizioni, classificazioni,
soggetti che compongono il sistema, aggregazioni dei sistemi.
Ulteriore obiettivo formativo è la capacità dello studente di applicare le competenze acquisite:
dovrà saper analizzare, per tutte le tipologie aziendali, lo svolgimento delle operazioni e dei
processi aziendali e di rappresentarle con il modello illustrato.

Programma del corso

Non esistono differenze di programma e di materiali didattici tra studenti frequentanti e non frequentanti le lezioni.

I contenuti del programma possono essere sintetizzati come segue:
1. fattori produttivi;
2. modello di analisi delle operazioni aziendali;
3. processi di acquisizione/utilizzo delle fonti di finanziamento;
4. processi di acquisizione/utilizzo delle diverse categorie di fattori produttivi;
5. processi di trasformazione dei fattori produttivi in prodotti (beni/servizi);
6. processi di vendita dei prodotti;
7. processi di formazione del risultato di gestione (reddito d'esercizio e capitale di funzionamento)
8. equilibrio economico, finanziario e patrimoniale
9. evoluzione dei sistemi di analisi delle grandezze aziendali
10. lettura dei principali schemi delle tavole del reddito di periodo e del capitale di funzionamento.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) L. Marchi (a cura di) Introduzione all'economia aziendale. Il sistema delle operazioni e le condizioni di equilibrio aziendale, X ed. Giappichelli, Torino, 2018 » Pagine/Capitoli: interamente
Metodi didattici
  • Le lezioni frontali saranno svolte con l'ausilio di schemi realizzati con il software Power Point ed
    integrate con la lavagna tradizionale.
    Le esercitazioni saranno svolte in forma mista (lavagna e Power Point).
    Solo i file in formato PDF delle esercitazioni e dei vecchi compiti d'esame saranno pubblicati on-
    line, sulla pagina della docente; mentre non saranno pubblicate le slide utilizzate durante le lezioni.
Modalità di valutazione
  • La valutazione dello studente sarà sempre effettuata con duplice modalità: prova scritta
    (per verificare l'acquisizione delle competenze tecniche di analisi e le conoscenze complessive)
    e, a seguire, prova orale (per verificare la capacità di esporre correttamente le conoscenze
    acquisite).
    La prova scritta è, di norma, composta da una parte tecnica (esercizi di rilevazione delle
    operazioni aziendali, valutazione delle rimanenze, schemi per il calcolo del risultato economico,
    calcolo del fabbisogno finanziario, ecc.) e da una parte di domande (a risposta aperta e/o a
    risposta chiusa). La durata è compresa tra 60 e 90 minuti.
    Per accedere all'orale è necessario superare positivamente lo scritto.
    Per ogni appello d'esame vi è un giorno per lo scritto e il giorno successivo per l'orale, a meno
    di un numero contenuto di candidati che consenta di fare tutto in giornata. Non è dunque possibile effettuare l'orale negli appelli successivi rispetto all'appello dello scritto.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

nessuna