Informazioni
» Vai all'elenco delle AULE TEAMS dei docenti

Storia del pensiero filosofico classico

  • Storia della filosofia antica Classe: L-10, LM-84
  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6, 9(m), 6, 9(m)
  • Ore 30, 45(m), 30, 45(m)
  • Classe di laurea L-5, L-10(m), LM-84(m)
Arianna Fermani / Professoressa di ruolo - II fascia / Storia della filosofia antica (M-FIL/07)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Avere una buona conoscenza del pensiero di Aristotele.

Obiettivi del corso

Il corso, affrontando nello specifico alcune figure concettuali centrali dell'etica aristotelica (tra cui quelle di giustizia, saggezza, passioni, felicità, vizi e virtù, natura ecc.), intende intrecciare il tema oggetto del corso con il pensiero generale dell'autore e i fondamentali nodi storico-concettuali del pensiero filosofico antico chiamati in causa all'interno del corso stesso, favorendo lo sviluppo di capacità di argomentazione e di analisi.

Programma del corso

Che sapore ha la felicità? L'etica di Aristotele e il mondo della vita umana

Testo adottato: A. Fermani, L'etica di Aristotele. Il mondo della vita umana, Morcelliana, Brescia 2012 (integralmente).
Testo consigliato (obbligatorio per non frequentanti): L. Grecchi, Conoscenza della felicità, Petite Plaisance Editrice, Pistoia 2005 (integralmente).

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite durante il corso

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Arianna Fermani L'etica di Aristotele. Il mondo della vita umana Morcelliana, Brescia, 2012
  • 2.  (C) Aristotele Le tre Etiche Bompiani, Milano, 2008 » Pagine/Capitoli: parti scelte
  • 3.  (C) Luca Grecchi Conoscenza della felicità petite plaisance editore, Pistoia, 2005
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite durante il corso

Metodi didattici
  • Lezioni frontali
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è orale.
    Il voto sarà assegnato sulla base dei seguenti criteri: 1) conoscenza della tematica monografica proposta; 2) capacità di inquadramento della tematica proposta all'interno del pensiero dell'autore; 3) proprietà di linguaggio.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Non si esclude qualche necessario riferimento al testo greco