Etica ed economia

  • Etica ed economia Classe: L-5
  • Filosofia della storia Classe: L-5
  • A.A. 2015/2016
  • CFU 8, 6(m)
  • Ore 40, 30(m)
  • Classe di laurea L-36, L-5(m)
Benedetta Giovanola / Professore di ruolo - II fascia / Filosofia morale (M-FIL/03)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi del corso

Il corso intende sviluppare il nesso tra etica ed economia sia da un punto di vista
teorico sia in riferimento alle sue concrete applicazioni. A tal fine verranno
analizzate le implicazioni etiche connesse allo sviluppo e alla globalizzazione (con
particolare attenzione allo sviluppo umano e sostenibile), il rapporto tra crescita
economica, libertà individuale e giustizia sociale, e tra etica e pratiche di business
(con specifico riferimento alla responsabilità sociale d'impresa).
Al termine del corso lo studente acquisirà la capacità di: comprendere la dimensione
etica e multidimensionale dei processi economici e analizzarli in modo critico;
conoscere e comparare i principali modelli e concetti nell'ambito dell'etica
economica; cogliere le implicazioni operative del rapporto tra etica ed economia;
applicare i modelli teorici e i concetti acquisiti alla analisi di concreti casi e fenomeni
socio-economici.

Programma del corso

PROGRAMMA DA 6 CFU
Il corso è articolato in tre parti:
PRIMA PARTE - Motivi dell'attualità della prospettiva dell'etica economica e
introduzione ai suoi concetti fondamentali:
dimensione etica dei fenomeni socio-economici; razionalità etica e razionalità
economica; paradigma neoclassico e assunto dell'homo oeconomicus; trade off tra
equità ed efficienza; paradossi della felicità e beni relazionali.
SECONDA PARTE - Analisi comparativa dei principali modelli teorici del rapporto tra
etica ed economia:
Aristotele, A. Smith, K. Marx, Utilitarismo e neoutilitarismo, J. Rawls e la teoria della
giustizia; A. Sen e il capability approach.
TERZA PARTE - Aspetti applicativi dei principali modelli teorici di riferimento, con
particolare attenzione a:
rapporto tra crescita economica, libertà individuale, e giustizia sociale; nuovi modelli
di sviluppo, democrazia e giustizia globale; etica e politiche pubbliche; etica e
responsabilità sociale d'impresa.

PROGRAMMA DA 8 CFU:
In aggiunta al programma da 6 crediti:
approfondimento della dimensione applicativa sopra esposta, anche attraverso
eventuale analisi di casi di studio e lavori di gruppo.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) B. Giovanola Oltre l'homo oeconomicus. Lineamenti di etica economica Orthotes, Napoli, 2012
  • 2.  (A) M. Nussbaum Giustizia sociale e dignità umana. Da individui a persone il Mulino, Bologna, 2002
  • 3.  (A) A. Sen Etica ed economia Laterza, Roma-Bari, 2004
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

PROGRAMMA DA 6 e 8 CFU PER STUDENTI FREQUENTANTI (anche studenti online)
Il programma per gli studenti frequentanti sarà costituito da una dispensa a cura della docente, che conterrà prevalentemente i testi considerati nel corso delle lezioni.
Sarà altresì possibile concordare con la docente un programma di studio finalizzato all'approfondimento di specifiche tematiche di interesse dello studente frequentante, i cui risultati potranno essere presentati anche durante le lezioni in sessioni di discussione seminariale con gli altri studenti.

PROGRAMMA DA 6 CFU PER STUDENTI NON FREQUENTANTI:
- Testo n. 1
- Un testo a scelta (da leggere nelle parti indicate) tra:
Testo n. 2: Capp. I e II (pp. 5-72)
Testo n. 3: Introduzione, capp. I e II (pp. 7-103)

PROGRAMMA DA 8 CFU PER STUDENTI NON FREQUENTANTI:
- Testo n. 1
- Un testo a scelta tra:
Testo n. 2
Testo n. 3

Metodi didattici
  • Durante le lezioni verranno discusse le problematiche e le implicazioni etiche
    connesse ai processi economici. Le lezioni saranno impostate in modo dialogico, al
    fine di consentire la partecipazione attiva degli studenti e lo sviluppo della loro
    capacità critica.
    Il corso sarà affiancato da momenti di discussione collegiale e gruppi di lavoro, volti
    anche all'analisi di casi di studio, al fine di consentire agli studenti di applicare
    concretamente il bagaglio teorico acquisito durante il corso e di elaborare soluzioni
    condivise a problemi reali, maturate attraverso un confronto costruttivo.
Modalità di valutazione
  • La modalità di valutazione è orale e consisterà in una serie di domande tese ad
    accertare la conoscenza, da parte dello studente, dei temi - teorici ed applicativi -
    affrontati durante il corso, nonché la sua capacità critica.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese