Diritto amministrativo

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 3
  • Ore 15
  • Classe di laurea SAB-5203
Chiara Feliziani / Ricercatrice T.D. / Diritto amministrativo (IUS/10)
Dipartimento di Giurisprudenza
Prerequisiti

Ai fini di una più agevole comprensione delle tematiche trattate, si raccomanda di
aver frequentato il corso di Istituzioni di Diritto pubblico.

Obiettivi del corso

Il corso intende fornire agli studenti nozioni fondamentali di Diritto amministrativo,
tenuto conto della specificità della Scuola.
Pertanto, muovendo dalla nozione di PA e dalla sua organizzazione, si passerà poi a
esaminare l'azione della PA. Si affronterà, dunque, il tema dei principi che
presiedono all'attività amministrativa (i.e. legalità, buon andamento, ecc.), per poi
procedere allo studio del procedimento e del provvedimento amministrativo.
Si tratterò, quindi, del regime giuridico e della gestione dei beni pubblici, con
particolare riguardo a quelli aventi rilievo culturale.
Al termine del corso gli studenti dovranno aver acquisito, oltre alle nozioni
fondamentali relative all'organizzazione e all'azione della PA, le coordinate
indispensabili ad inquadrare il tema della gestione del patrimonio storico-artistico
nel sistema amministrativo italiano, tenuto conto anche dell'influenza che su questo
esercita l'Unione europea.

Programma del corso

1) La PA e i suoi soggetti, con particolare riguardo a quelli preposti alla gestione del
patrimonio storico - artistico (3h)

2) La PA e la sua azione: i principi e il procedimento amministrativo (I parte, 3 h)

3) La P.A. e la sua azione: il procedimento amministrativo (II parte, 3 h)

4) Il provvedimento amministrativo e il problema della sua validità (3 h)

5) I beni culturali: tutela e gestione (3 h)

Metodi didattici
  • Il corso si articolerà in lezioni frontali di tre ore ciascuna, durante le quali - al fine
    di favorire la migliore comprensione degli istituti trattati - saranno proiettate delle
    slide.
    Inoltre, data la specificità della Scuola, nel corso delle lezioni la spiegazione dei
    diversi istituti sarà affiancata dall'analisi di casi studio (i. e. sentenze del Consiglio
    di Stato, della Corte di giustizia dell'Unione europea, ecc.) aventi attinenza con la
    materia dei beni storico - artistici.
Modalità di valutazione
  • Esame orale
  Torna alla scheda
  Materiali didattici
  •  Slide