Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Carla Canullo Didattica 2015/2016 Lingua francese (analisi dei testi filosofici)

Lingua francese (analisi dei testi filosofici)

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-78
Carla Canullo / Professoressa di ruolo - II fascia / Filosofia teoretica (M-FIL/01)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Non è richiesto alcun prerequisito.

Obiettivi del corso

Nell'ambito dell'offerta formativa il corso risponde all'esigenza di incentivare
l'acquisizione di un linguaggio filosofico in lingua straniera al fine di poter spendere
le competenze filosofiche non soltanto nel territorio nazionale ma anche
internazionale. A tal scopo il corso intende: favorire lo sviluppo delle abilità e
competenze degli studenti allo scopo di leggere e comprendere un testo in
lingua straniera, utilizzando terminologia specialistica e orientandosi nei riferimenti
linguistici e storici necessari; apprendere i primi rudimenti delle tecniche di
traduzione (individuazione del linguaggio tecnico del filosofo, dello stile e della
terminologia specifica); introdurre l'utilizzo di alcuni concetti traduttivi specifici;
imparare a compiere scelte consapevoli nell'approccio a un testo
in lingua originale; essere in grado di produrre una buona traduzione al fine di
poter spendere questa competenza anche nel mondo del lavoro.

Programma del corso

Lettura e traduzione del testo di Emmanuel Levinas, "Ethique et infini".

Nel corso delle lezioni sarà letta l'opera di Emmanuel Levinas, "Ethique et infini".
Il lavoro di traduzione sarà prevalentemente svolto a lezione dal docente e dagli
studenti che dovranno produrre, nel corso dell'anno, testi scritti. Per l'approfondimento
della terminologia filosofica verranno indicati e utilizzati lessici filosofici in lingua
francese e sussidi specifici.

Non sono previste fasce di CFU né distinzioni tra il programma per frequentanti e non
frequentanti.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Emmanuel Levinas Ethique et Infini Folio-essai, Paris , 2005 » Pagine/Capitoli: lettura integrale
  • 2.  (C) Barbara Cassin Vocabulaire européen des philosophies. Dictionnaire des intraduisibles Le Robert- Seuil, Paris, 2004 » Pagine/Capitoli: selezioni di voci
  • 3.  (C) P. Foulquié Dictionnaire de la langue philosophique Puf, Paris , 1969 » Pagine/Capitoli: selezioni di voci
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Non sono previste differenze per fasce di CFU né sono previsti programmi differenti per frequentanti e non frequentanti. Le dispense del corso saranno reperibili presso la portineria della sede del corso di Filosofia (via Garibaldi, 20, Macerata)

Metodi didattici
  • Durante le lezioni verranno discusse le problematiche generali connesse con il testo
    levinassiano. In aula saranno inoltre svolte esercitazioni di traduzione. Tali
    esercitazioni saranno individuali e pratiche, allo scopo di offrire a ogni studente la
    possibilità di misurarsi con la traduzione dei testi dal francese all'italiano. Queste
    attività saranno programmate in modo che nell'ambito di ogni esercitazione lo studente
    possa scegliere e mettere in atto le soluzioni dei problemi delineati in forma teorica
    durante le lezioni.
Modalità di valutazione
  • Esame scritto e orale. La griglia di valutazione adottata è la seguente: sufficiente
    18- 22; discreto 23-26; buono 27-29; ottimo 30-30 e lode.
    All'esame, gli studenti dovranno produrre la traduzione scritta di un passo del testo
    proposto a lezione. La traduzione sarà valutata con i seguenti criteri:
    Corretta comprensione del testo (sufficiente); Buona resa del testo in lingua italiana
    (discreto/buono, a seconda del livello dell'elaborato scritto); Scelte terminologiche
    tecniche appropriate (buono); Aver prodotto un ottimo testo che risponde a quanto
    detto nei punti 1-4 è la condizione per poter ottenere il massimo dei voti (ottimo).
    Valutazione della prova orale.
    La prova orale verterà sul commento del testo, dello stile dell'autore e
    dell'individuazione delle principali forme grammaticali e sintattiche.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

francese