Letteratura italiana contemporanea

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-14,15
Carla Carotenuto / Professoressa di ruolo - II fascia / Letteratura italiana contemporanea (L-FIL-LET/11)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Buona conoscenza della letteratura italiana ed europea e dei relativi contesti storico-sociali di età moderna e contemporanea.
È necessario aver superato l'esame di Letteratura italiana moderna e contemporanea (nel corso di laurea triennale).

Obiettivi del corso

Conoscere e affrontare le problematiche connesse con la diversità, declinata nei suoi molteplici aspetti nel contesto socio-culturale e letterario contemporaneo.
Analizzare e interpretare testi e opere in cui è trattata tale tematica nella letteratura italiana contemporanea.
Comprendere i processi di analisi e interpretazione testuale attuati durante il corso; sviluppare la capacità critica e stimolare il confronto.

Programma del corso


STORIE 'DIVERSE'. NARRAZIONI DELLA DIVERSITÀ NELLA LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA

Programma - cfu 6

È tracciato un percorso della diversità nelle sue varie forme e rappresentazioni nel contesto culturale e letterario contemporaneo.
La parte teorica è affiancata dalla lettura e analisi di opere letterarie significative nel panorama italiano contemporaneo, con particolare riguardo agli scrittori Giuseppe Pontiggia, Fabrizia Ramondino, Clara Sereni.


Gli studenti non frequentanti - cfu 6 - sono tenuti a osservare le integrazioni indicate nell'elenco dei testi di studio.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) GOFFMAN ERVING Stigma. L'dentità negata Ombre corte, Verona, 2003 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 2.  (A) WIEVIORKA MICHEL L'inquietudine delle differenze Bruno Mondadori, Milano, 2008 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 3.  (A) PONTIGGIA GIUSEPPE Nati due volte Mondadori, Milano, 2004 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 4.  (A) RAMONDINO FABRIZIA Passaggio a Trieste Einaudi, Torino, 2000 » Pagine/Capitoli: parti selezionate
  • 5.  (C) SERENI CLARA Eppure BUR, Milano, 2012
  • 6.  (A) ZYGMUNT BAUMAN Paura liquida Laterza, Roma-Bari, 2010 » Pagine/Capitoli: tutto
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Durante il corso saranno forniti ulteriori riferimenti bibliografici ed eventuali materiali didattici; saranno utilizzati audiovisivi e risorse on line.

Il programma da 6 cfu per STUDENTI FREQUENTANTI prevede lo studio dei testi adottati elencati dal n. 1 al n. 4 compresi, secondo le indicazioni riportate accanto a ogni libro (il testo n. 5 è consigliato).

Il programma da 6 cfu per STUDENTI NON FREQUENTANTI prevede lo studio dei testi adottati elencati dal n. 1 al n. 4 compresi e il n. 6, secondo le indicazioni riportate accanto a ogni volume (il testo n. 5 è consigliato).

Metodi didattici

  • - lezioni frontali, dialogate, partecipate
    - esercitazioni
    - seminari e/o incontri
    - utilizzo di materiali audio-video, risorse on line...
    - teoria, critica e analisi testuale

Modalità di valutazione
  • Prova finale orale

    Durante le verifiche orali saranno oggetto di valutazione le conoscenze, le competenze e abilità acquisite, la correttezza e la completezza delle informazioni, l'organizzazione logica del discorso, la rielaborazione critica, la correttezza sintattica dell'esposizione.