Letteratura italiana contemporanea

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-14,15
Carla Carotenuto / Professoressa di ruolo - II fascia / Letteratura italiana contemporanea (L-FIL-LET/11)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Buona conoscenza della letteratura contemporanea, dei contesti culturali e storico-sociali di età moderna e contemporanea.
È opportuno aver superato l'esame di Letteratura italiana moderna e contemporanea (nel corso di laurea triennale).

Obiettivi del corso

Conoscere e acquisire consapevolezza delle varie forme di violenza attuate nei confronti delle donne, sia nella dimensione privata che in quella pubblica, ovvero a livello interpersonale, familiare, socioculturale, con implicazioni nel contesto letterario contemporaneo.
Analizzare testi e opere che affrontano il tema della violenza sul femminile nella letteratura italiana contemporanea.
Comprendere i processi di analisi e interpretazione testuale attuati durante il corso. Sviluppare la capacità critica e stimolare il confronto.

Programma del corso

LA RAPPRESENTAZIONE LETTERARIA DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

La prima parte del corso, di carattere teorico, indaga in chiave interdisciplinare la problematica della violenza contro le donne e le sue molteplici manifestazioni, in special modo nel contesto socioculturale contemporaneo.
La seconda parte applicativa prevede un percorso critico-testuale mediante l'analisi di opere letterarie significative nel panorama italiano contemporaneo, con particolare riguardo alle autrici Anna Banti e Dacia Maraini sulla base delle indicazioni didattiche fornite.


Gli studenti non frequentanti sono tenuti a osservare le integrazioni segnalate nell'elenco dei testi di studio.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) MATTUCCI NATASCIA - CORTI INES (a cura di) Violenza contro le donne. Uno studio interdisciplinare Aracne, Ariccia, 2016 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 2.  (A) CORRADI CONSUELO (a cura di) I modelli sociali della violenza contro le donne. Rileggere la violenza nella modernità Franco Angeli, Milano, 2009 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 3.  (A) MELANDRI LEA Amore e violenza. Il fattore molesto della civiltà Bollati Boringhieri, Torino, 2011 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 4.  (A) BANTI ANNA Artemesia SE, Milano, 2015 » Pagine/Capitoli: tutto
  • 5.  (A) MARAINI DACIA L'amore rubato BUR Rizzoli, Milano, 2013 » Pagine/Capitoli: tutto
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Durante il corso saranno forniti ulteriori riferimenti bibliografici ed eventuali materiali didattici; saranno utilizzati strumenti audiovisivi e risorse on line.

Il programma per STUDENTI FREQUENTANTI prevede lo studio dei testi adottati n. 1, 2, 4, 5.

Il programma per STUDENTI NON FREQUENTANTI prevede lo studio di tutti i testi adottati dal n. 1 al n. 5.
TUTTI GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI sono tenuti a contattare la docente per informazioni sul programma.

Metodi didattici
  • - lezioni frontali, dialogate, partecipate
    - esercitazioni
    - interventi di studenti sotto la supervisione della docente
    - seminari, incontri, iniziative culturali
    - utilizzo di videoproiettore, materiali audio-video, risorse on line...
    - teoria, critica e analisi testuale

Modalità di valutazione
  • Prova finale orale

    La prova orale prevede quesiti articolati su problematiche teoriche, argomenti, contesto storico-culturale e letterario, autori, scrittrici, testi, opere che sono oggetti del programma d'esame.
    Sono valutate le conoscenze, le competenze e le abilità acquisite, la correttezza e la completezza delle informazioni, l'organizzazione logica del discorso, la rielaborazione e la capacità di analisi critica, la proprietà di linguaggio e la correttezza sintattica dell'esposizione.