Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Carla Danani Didattica 2015/2016 Lingua tedesca (analisi dei testi filosofici)

Lingua tedesca (analisi dei testi filosofici)

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-78
Carla Danani / Professoressa di ruolo - II fascia / Filosofia morale (M-FIL/03)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Buone conoscenze di analisi logica

Obiettivi del corso

Saper leggere, comprendere e tradurre (anche utilizzando il dizionario bilingue) in modo appropriato un testo filosofico in lingua tedesca.

Programma del corso

I.KANT, Kritik der praktischen Vernunft.
Lettura, analisi e traduzione di parti di I.KANT, Kritik der praktischen Vernunft.
Elementi di grammatica e sintassi della lingua tedesca,
Terminologia filosofica in lingua tedesca.
Comparazione di diverse traduzioni del testo (dal tedesco all'italiano).
Uso del dizionario filosofico in lingua tedesca.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Immanuel KANT Critica della ragion pratica, con testo tedesco a fronte Bompiani, Milano, 2004 » Pagine/Capitoli: parti
  • 2.  (A) DREYER-SCHMITT Grammatica tedesca con esercizi Max Hueber Verlag, Ismaning, 2011
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

A lezione viene fornito materiale didattico integrativo relativamente alla grammatica e alla sintassi della lingua tedesca, al testo kantiano, a voci di dizionario filosofico in lingua tedesca, a voci di dizionario monolingue in lingua tedesca, ad altre traduzioni in lingua italiana

Metodi didattici
  • Durante le lezioni si procederà in primo luogo all'analisi grammaticale e sintattica di passaggi scelti del testo tedesco; verranno poi presentate traduzioni differenti, in lingua italiana, dello stesso passo del testo kantiano, per valutarne i rispettivi vantaggi o criticità per la comprensione del senso; a partire da qui sarà focalizzata l'attenzione sulla terminologia filosofica e infine verranno discusse le problematiche teoriche offerte dal testo stesso.
    Il corso si svolgerà quindi in lezioni frontali dialogate ed esercitazioni (anche individuali) di traduzione, con lo scopo di offrire a ciascun* student* la possibilità di apprendere o perfezionare la lingua tedesca e il suo apparato terminologico, ma anche di confrontarsi rispetto alle possibili scelte di traduzione imparando a valutarle in modo critico.
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è orale. Si tratta di saper tradurre parti del testo utilizzato, di saper argomentare le scelte di traduzione effettuate, di dar prova di comprendere e saper discutere criticamente i temi affrontati nella parte tradotta. La prova è tesa in primo luogo ad accertare la conoscenza della lingua tedesca e della terminologia filosofica in lingua tedesca, le competenze acquisite nell'ambito della traduzione dal tedesco all'italiano e la capacità di comprendere il testo rilevandone i concetti e le argomentazioni fondamentali. La prova si ritiene superata se l* student* è in grado, anche con l'uso del dizionario, di svolgere una traduzione senza gravi errori di grammatica e sintassi, e di comprendere correttamente il senso del testo.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Lingua tedesca

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Lingua tedesca