Lingua e traduzione francese ii (MZ) - Mod. a "linguaggi specialistici e metodologia traduttiva"

  • A.A. 2018/2019
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-12
Carlo Eugeni / Professore a contratto
Prerequisiti

Buona conoscenza scritta e orale della lingua francese; aver superato l'esame di Lingua e traduzione-Lingua francese I.

Obiettivi del corso

Conoscenza delle strutture morfosintattiche, testuali-pragmatiche e della variazione del francese; competenze nell'analisi di tipologie testuali riconducibili al settore turistico, cioè comprensione dei suoi vari aspetti formali, contenutistici e lessicali al fine di procedere a un'adeguata trasposizione interlinguistica.

Programma del corso

Il corso prevede una parte teorica d'introduzione al discorso specialistico relativo al
settore del turismo, alla variazione linguistica del francese e alla traduttologia, e una
parte applicativa di esercitazione alla traduzione di testi turistici autentici dal francese
all'italiano.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) P. Scavée et P. Intravaia Traité de stylistique comparée Didier, Bruxelles, 1973
  • 2.  (A) Fabienne BAIDER, Marcel BURGER et Dionysis GOUTSOS (dir) La communication touristique. Approches discursives de l'identité et de l'altérité L'Harmattan, Paris, 2004
  • 3.  (A) M. C. Palazzi Le discours touristique et la traduction des effets pathémiques in "La Comunicazione turistica" Edizioni libreria Cortina, Torino , 2011
Metodi didattici
  • Lezioni dialogate, partecipate e frontali; uso di video-proiettore, power-point,
    materiale autentico cartaceo e video. Esercitazioni individuali e di gruppo con
    confronto fra i candidati sotto la supervisione del docente.
Modalità di valutazione
  • La valutazione avviene attraverso le prove scritte di version e dettato e una prova
    orale; alla fine del modulo viene effettuata una prova intermedia di version, mentre la prova di dettato viene fatta a fine anno: tali prove valutano le competenze acquisite in ambito stilistico e traduttivo. La prova orale valuta, attraverso un dialogo sul programma, l'acquisizione delle abilità comunicative, volte a saper comprendere e
    interloquire in lingua straniera con frasi complesse e articolate, adoperando un lessico corretto e pertinente alle conoscenze acquisite.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

francese