Notizie

  • 11 settembre 2015 RICEVIMENTO STUDENTI

    Si avverte che il ricevimento studenti, durante il primo semestre, verrà effettuato ogni mercoledì, dalle 17 alle 18, previo appuntamento da concordare con il docente all'inidirizzo di posta elettronica: carlo.piergallini@tin.it

  • 11 settembre 2015 TESTI CONSIGLIATI DIRITTO PENALE A.A. 2015/16

    In considerazione della imminente uscita di nuovi e aggiornati manuali di diritto penale, i testi consigliati per la preperazione dell'esame, per l'anno accademico 2015/16, sono i seguenti:

    a) per lo studio della parte generale, per gli studenti frequentanti e non, MARINUCCI-DOLCINI, Manuale di diritto penale, Giuffrè, ultima edizione in uscita nel prossimo mese di ottobre;

    b) per la parte speciale, relativa ai reati contro il patrimonio:

    b1) per gli studenti frequentanti: C. PIERGALLINI (a cura di), Reati contro il patrimonio, Giappichelli, 2015, limitatamente alle seguenti pagine: 375-448; 463-521; 641-684; 785-815; 825-861; 875-963; in alternativa: F. MANTOVANI, Delitti contro il patrimonio, Cedam, ultima edizione, capitoli: I, II, con esclusione dei furti minori, della sottrazione di cose comuni, delle appropriazioni minori, dei delitti di turbativa e di spoglio, III, con esclusione della frode nelle assicurazioni e in emigrazione, e IV.

    b2) per gli studenti non frequentanti: C. PIERGALLINI (a cura di), Reati contro il patrimonio, Giappichelli, 2015, limitatamente alle seguenti pagine: 375-551; 641-699; 765-963; in alternativa: MANTOVANI, Delitti contro il patrimonio, Cedam, ultima edizione, per intero.

    Gli studenti, che non hanno sostenuto o superato l'esame nell'anno accademico di pertinenza, potranno continuare a fare riferimento al programma previsto per tale anno, curando di munirsi di testi aggiornati, specie per lo studio della parte generale.

    Per gli studenti che, per diverse ragioni, devono conseguire crediti formativi pari a cinque o sei e che hanno già sostenuto l'esame relativamente alla parte generale, il programma ha ad oggetto i reati contro il patrimonio: i testi di riferimenti sono quelli indicati sopra alla lettera b1), anche se si tratta di studenti non frequentanti. Per il conseguimento di un numero di crediti inferiore a cinque, il programma dovrà essere concordato con il docente.

    Si avverte, infine, che l'assegnazione della tesi di laurea in diritto penale presuppone il superamento dell'esame di diritto penale progredito.