Diritto dei beni culturali e del turismo

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 36
  • Classe di laurea L-1,L-15
Carmen Vitale / Ricercatrice / Diritto amministrativo (IUS/10)
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
Prerequisiti

Non ci sono prerequisiti

Obiettivi del corso

Il corso intende fornire le nozioni essenziali per la comprensione critica degli istituti fondamentali di diritto amministrativo nazionale e comunitario dei beni culturali e del turismo attraverso la consapevolezza dell'evoluzione del quadro normativo.
L'obiettivo è quello di fornire ai laureati le conoscenze in ambito giuridico-amministrativo necessarie sia alla valorizzazione del patrimonio culturale che alla gestione del turismo e delle organizzazioni connesse nel rispetto delle loro finalità istituzionali e conformemente ai criteri di efficacia, efficienza ed economicità.

Programma del corso

Argomenti delle lezioni

- Obiettivi, metodi e valutazione del corso
- Le fonti del diritto dei beni culturali
- I beni culturali: nozione, identificazione e regime di tutela
- L'organizzazione del sistema dei beni culturali
- Le funzioni in materia di beni culturali nel quadro costituzionale
- La tutela
- La valorizzazione
- La circolazione dei beni culturali
- La gestione dei beni culturali
- I servizi di ospitalità e assistenza al pubblico
- Beni culturali e soggetti privati
- Beni culturali e ordinamento globale
- Le fonti del diritto del turismo
- L'organizzazione amministrativa del turismo
- Le strutture recettive e le professioni turistiche

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) C. Barbati, M. Cammelli, G. Sciullo Diritto e gestione dei beni culturali Mulino, Bologna, 2011 » Pagine/Capitoli: pp.1- 225
  • 2.  (C) M. Cammelli La pubblica amministrazione Mulino, Bologna, 2014
  • 3.  (A) M. Gola, T. Groppi Diritto pubblico del turismo Maggioli, Rimini, 2005 » Pagine/Capitoli: pp. 13-97; pp.135-168
Metodi didattici
  • Il corso verrà svolto attraverso lezioni frontali. Gli studenti verranno coinvolti attraverso la costituzione di gruppi di lavoro per lo studio di materiale essenzialmente
    giurisprudenziale avente ad oggetto gli argomenti d'esame.
Modalità di valutazione

  • L'esame verrà svolto in forma orale. La preparazione degli studenti verrà accertata
    mediante i seguenti indicatori: correttezza e grado di approfondimento delle risposte fornite (10/30); capacità di collegamento e comprensione degli istituti affrontati (10/30) e padronanza del linguaggio giuridico e capacità di rielaborazione degli argomenti affrontati (10/30).