Lingua e traduzione spagnola iii - Mod. b "linguaggi specialistici - pubblicita"

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-12
Claudia Breviglieri / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Ottima padronanza della lingua italiana scritta. Buona padronanza della lingua
spagnola. Buona conoscenza del lessico settoriale previsto dal modulo. Buona
conoscenza delle principali teorie della traduzione. Superamento delle propedeuticità.

Obiettivi del corso

. consolidamento delle competenze analitiche;
. consolidamento delle competenze e delle strategie traduttive e di produzione di
elaborati in lingua italiana e spagnola;
. acquisizione di una maggiore padronanza terminologica relativamente alle
tipologie testuali proposte dalla docente;
. apprendimento delle tecniche di documentazione, redazione, cura e revisione
(proofreading) più adeguate ai testi da tradurre;
. avviamento al raggiungimento di autonomia e professionalità.

Programma del corso

Il presente modulo si prefigge di fornire agli studenti un quadro esaustivo del
linguaggio della pubblicità.
Il corso sarà eminentemente pratico. Le lezioni si svolgeranno quindi come
"workshop" in cui, a partire da un testo dato, verranno condotte svariate attività.
Il modulo verterà sui seguenti tipi di testo:
1) Leaflets, brochure, pubblicità e stampa (B2C)
2) Pubblicità su stampa specializzata, brochure e siti web (B2B)
3) Promozione istituzionale in ambito sanitario e turistico
4) Promozione personale: il CV e la lettera di presentazione

Per la concreta realizzazione dei summenzionati obiettivi formativi il corso prevede
le seguenti attività:
. analisi sintattica, semantica, stilistica, relativa al registro e alla destinazione
(readership) del testo di partenza;
. documentazione;
. confronto con testi paralleli autentici rappresentativi dei diversi generi testuali;
. traduzione guidata e autonoma, individualmente e/o in gruppo;
. correzione dei testi di arrivo e commenti da parte del resto della classe (peer
assessment per stimolare il giudizio critico sulle traduzioni proprie e altrui) e da
parte della docente.

L'analisi delle diverse scelte traduttive degli elaborati prodotti sarà lo spunto per
ulteriori approfondimenti teorici e pratici.
Verranno dunque approfondite alcune problematiche di traduzione relative alle
tipologie testuali.
Si parlerà anche di informazioni interne al testo da tradurre (grafici, illustrazioni,
tabelle), di presentazione grafica del testo tradotto, di nota del traduttore, di
eventuale adattamento del target text alla sua trasmissione per mezzo di canali
comunicativi diversi (passaggio dalla forma scritta a quella orale o viceversa) e del
momento della consegna.
I testi da tradurre potranno essere materiale autentico assegnato alla docente
come incarico di traduzione da parte di un'agenzia o di un privato, oppure potranno
provenire da quotidiani, riviste, stampa specializzata, siti internet ecc.
Durante il semestre verranno svolte delle prove in itinere che saggeranno
l'acquisizione di una metodica traduttiva, prerequisito indispensabile per affrontare
autonomamente la traduzione professionale.
L'esame di profitto consisterà in una prova orale. Al candidato verranno poste
domande teoriche, oltre alla richiesta di tradurre a vista di un testo simile a quelli
trattati nel corso.




Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Codeluppi, Vanni Che cos'è la pubblicità Carocci, Roma, 2006
  • 2.  (A) Bruni, Francesco, Fornasiero, Serena e Tamiozzo, Silvana (a cura di) Manuale di scrittura professionale: dal curriculum vitae ai documenti aziendali Zanichelli , Bologna , 1997
  • 3.  (A) FERRAZ MARTÍNEZ ANTONIO El lenguaje de la publicidad Arcos-Libros, Madrid, 1993
  • 4.  (A) Torresi, Ira Translating promotional and advertising texts St. Jerome, Manchester, 2010
  • 5.  (A) Raimes, Ann Keys for Writers Houghton Mifflin Company, Boston , 2005
  • 6.  (A) ROMERO, Maria Victoria Lenguaje publicitario Ariel, /, 2005
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

(C) Cook, Guy (2001) The discourse of advertising, London, Routledge.
(C) Ferraresi, Mauro (2002) Pubblicità e comunicazione, Carocci.
(C) Leech, Geoffrey (1966) English in advertising: a linguistic study of advertising in Great Britain, London, Longman.
C) MONTES FERNÁNDEZ, Antonia (2007) Traducción y globalización. Análisis y perspectivas del fenómeno publicitario, Comares.
(C) Osimo, Bruno (2004) Manuale del traduttore, Milano, Hoepli.
(C) Perrucchini, Giannina (1985) The secret of advertising, Torino, Loescher.
(C) Scarpa, Federica (2001) La traduzione specializzata. Lingue speciali e mediazione linguistica, Editore Ulrico Hoepli, Milano.
(C) Straub, Carrie (1977) Il portfolio delle vostre competenze: come arricchire il vostro curriculum per vendersi meglio, Milano, F. Angeli.
(C) VALDÉS RODRÍGUEZ, Maria Cristina (2004) La traducción publicitaria. Comunicación y cultura, Univ. autónoma.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali, esercitazioni e lavori di gruppo.
Modalità di valutazione
  • L'apprendimento durante il corso sarà valutato in parte attraverso il course work e in
    parte tramite una prova finale. L'esame di profitto consisterà in una prova orale. Al
    candidato verranno poste domande teoriche, oltre alla richiesta di tradurre a vista di
    un testo simile a quelli trattati nel corso.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Spagnolo e Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese