Laboratorio di linguaggio cinematografico

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 4
  • Ore 20
  • Classe di laurea L-20
Claudio Gaetani / Professore a contratto
Prerequisiti

Nessuno.

Obiettivi del corso

Attraverso l'analisi di specifiche sequenze da film, si faranno
comprendere agli studenti la grammatica e la sintassi del linguaggio
cinematografico, conoscenze fondamentali per la produzione di qualsiasi prodotto
audiovisivo vorranno realizzare e per diventare in ogni modo spettatori consapevoli.

Programma del corso

Il corso illustrerà su quali basi si costituisce il cinema contemporaneo, cosa è e di
cosa si
compone un'inquadratura, elementobase del linguaggio cinematografico; cosa si
intende
per montaggio e tutte le sue varie possibilità; quale ruolo giocano in questo
linguaggio
principalmente visivo, gli elementi sonori (rumori, dialoghi, colonna sonora); si
renderà
conto di quale ruolo lo spettatore sia chiamato a svolgere in una narrazione
cinematografica.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Alonge Giaime Il cinema, tecnica e linguaggio. Un'introduzione Kaplan, Torino, 2011 » Pagine/Capitoli: 157
  • 2.  (C) Giulia Carluccio, Luca Malavisi, Federica Villa Il cinema. Percorsi storici e questioni teoriche Carocci , Roma, 2015 » Pagine/Capitoli: 360
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Gli studenti non frequentanti - al pari dei frequentanti - dovranno presentare in sede di esame l'analisi orale di una sequenza da film precedentemente concordata col docente, oltre alla conoscenza del volume adottato.

Metodi didattici
  • Dopo aver illustrato - attraverso lezione frontale - gli elementi centrali
    della grammatica e della sintassi cinematografica, il docente guiderà gli
    studenti all'analisi attiva di sequenze da opere
    celebri che rendano conto di tutte le
    peculiarità e possibilità del linguaggio filmico.
Modalità di valutazione
  • Gli studenti, attraverso verifica orale, dovranno dimostrare di aver fatto propri gli
    elementi e le regole centrali del linguaggio cinematografico.

    La conoscenze dei contenuti verrà valutata non soltanto con domande generali
    basate sulle lezioni e sul testo adottato, ma anche attraverso un lavoro creativo,
    ovverosia l'analisi di una specifica sequenza filmica scelta dalla studente.

    L'abilità nel rielaborare e impiegare gli elementi del linguaggio cinematografico in un
    contesto pratico sarà centrale nella valutazione generale. Si terrà quindi conto della
    capacità dello studente ad aver sempre presenti tutte le opzioni che tale linguaggio
    offre nella costruzione e nello sviluppo di una comunicazione audiovisiva.
    In ultimo, ma non con minor rilievo, si terrà conto delle sue doti espositive.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

inglese.