Filologia classica - Mod.b il mito classico nell'eta moderna e contemporanea

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-14,15
Claudio Micaelli / Professore di ruolo - I fascia / Letteratura cristiana antica (L-FIL-LET/06)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Conoscenza di base delle linee generali di sviluppo delle letterature classiche.

Obiettivi del corso

Illustrare il ruolo dell'eredità classica nello sviluppo delle letterature europee.
Lo studente dovrà dimostrare di avere appreso i principali presupposti teorici dei
moderni studi sulla mitologia, sapendo cogliere non solo la dimensione letteraria del
testo ma anche la sua valenza natropologica.

Programma del corso

Programma del corso.
Lo studio del mito nell'ambito della storia delle religioni e della psicologia.
La figura di Alessandro Magno dalla storia al mito: testimonianze letterarie dallo
Pseudo-Callistene al teatro europeo del diciassettesimo secolo.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) C.G. Jung K. Kerényi Prolegomeni allo studio scientifico della mitologia Bollati Boringhieri, Torino, 2012 » Pagine/Capitoli: Volume unico, pp.1-257
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

A lezione saranno fornite fotocopie dei brani letterari oggetto dell'analisi.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate. Saranno letti e analizzati testi letterari classici e moderni
    suggerendo agli studenti possibili argomenti di approfondimento individuale.
Modalità di valutazione
  • La prova di esame si svolgerà in forma orale. Saranno rivolte domande rivolte
    all'accertamento dell'acquisizione dei concetti fondamentali dei moderni studi sul
    mito, seguite da quesiti specifici sugli aspetti propriamente letterari e culturali dei
    testi analizzati durante il corso. E' consentito presentare un approfondimento
    individuale su alcuni argomenti trattati durante il corso.