Tradizione biblica e letterature europee

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-14,15
Claudio Micaelli / Professore di ruolo - I fascia / Letteratura cristiana antica (L-FIL-LET/06)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Conoscenza delle linee generali dello sviluppo della cultura medievale e delle
letterature europee.

Obiettivi del corso

Fare scoprire la Bibbia nella sua dimensione di testo narrativo e poetico, fonte di
ispirazione non solo
per la dogmatica e la catechesi, ma anche per una nuova concezione di poetica che,
nel confronto
con la classicità, elabora una sintesi originale che è alla base delle letterature
europee.

Programma del corso

Programma del corso.

Il teatro di ispirazione religiosa del Cinquecento e del Seicento tra allegoria morale
e personaggio biblico.

Saranno letti e commentati brani scelti di alcuni dei più significativi autori di opere
teatrali in latino e in lingue moderne operanti nell'Europa delle controversie
religiose.

I non frequentanti sono invitati a contattare il docente per concordare con lui un
programma sostitutivo.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Autori Vari Letteratura cristiana e letterature europee Edizioni Dehoniane, Bologna, 2007 » Pagine/Capitoli: pp. 1-576
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Saranno fornite a lezione le fotocopie dei passi delle opere teatrali prese in esame.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate. Saranno letti e analizzati testi in latino e in lingue
    europee moderne suggerendo agli studenti possibili argomenti di approfondimento
    individuale.
Modalità di valutazione
  • Prova orale. Si cercherà di appurare la capacità di cogliere ed illustrare gli aspetti
    propriamente letterari dei testi analizzati durante il corso. Sarà particolarmente
    apprezzata la capacità di cogliere analogie e differenze tra testi appartenenti a
    diversi contesti culturali. Dei testi esaminati a lezione si chiederà un'analisi di tipo
    prevalentemente letterario ed esegetico, consentendo l'uso di traduzioni in italiano.
    Gli studenti potranno comunque cimentarsi, a loro richiesta, nella lettura in lingua
    originale di alcuni testi da loro scelti, il che potrà consentire il conseguimento della
    valutazione massima. Sarà consentito presentare un libero approfondimento
    personale su un aspetto particolare del corso.