Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Cristiana Turini Didattica 2016/2017 Traduzione per la comunicazione internazionale - lingua cinese

Traduzione per la comunicazione internazionale - lingua cinese - Mod. b

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-38
Cristiana Turini / Ricercatrice T.D. / Lingue e letterature della Cina e dell'Asia sud-orientale (L-OR/21)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Competenze linguistiche corrispondenti al livello B2 della certificazione internazionale del cinese come lingua straniera (HSK4) . Competenze traduttive di livello intermedio. E', inoltre, necessaria un'approfondita conoscenza della lingua inglese. E' indispensabile una buona conoscenza della cultura cinese ed è richiesta una conoscenza aggiornata degli accadimenti di attualità di maggior rilievo relativi alla Repubblica Popolare Cinese e all'Estremo Oriente in generale.

Obiettivi del corso

Il corso è finalizzato al consolidamento delle abilità traduttive di testi complessi, essenzialmente dal cinese, e tipologicamente diversi, in cui sia individuabile l'espressione, più o meno diretta, di un'ideologia, sia essa di natura politica, religiosa, sociale o culturale. Al termine del corso si prevede che lo studente abbia acquisito un bagaglio lessicale di almeno 500 nuove parole e la capacità di riconoscere e utilizzare un bagaglio lessicale specifico, di decodificare il contenuto di testi di vario genere, di analizzare in dettaglio un testo di partenza, delineando il contesto di ricezione per il testo di arrivo e proponendo un'adeguata traduzione.

Programma del corso

Il corso si concentrerà sullo sviluppo di quelle capacità critiche e di analisi necessarie al processo traduttivo a carattere specialistico. In particolare, l'oggetto delle lezioni sarà costituito da testi di livello avanzato e aventi connotazioni ideologiche di varia natura e intensità. La tipologia di lavoro portata avanti nel corso si connota non solo in termini di elaborazione dell'analisi delle caratteristiche linguistiche, lessicali e sintattiche del materiale considerato, ma anche di quelle stilistiche e di come, attraverso queste caratteristiche, trovi espressione l'ideologia sottesa.
Le lezioni saranno articolate in due momenti. Il primo, più teorico, è destinato a costruire il contesto di riferimento del documento di volta in volta preso in analisi e per la partecipazione al quale gli studenti saranno chiamati a leggere e discutere saggi di di varia natura, tra cui quelli di critica, di storia, di politica, indicati dalla docente. Il secondo momento, di natura più pratica, sarà rivolto al consolidamento delle competenze traduttive indispensabili alla corretta resa, soprattutto dal punto di vista semantico, del materiale considerato. Ogni testo analizzato offrirà, inoltre, l'occasione per una discussione, in forma seminariale, sulle tematiche emerse e relative al contesto culturale cinese.
La frequenza alle lezioni dell'esperto linguistico, che saranno costitute da letture relative agli argomenti trattati nelle lezioni del corso, è indispensabile.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Zhou Bin (a cura di) Xin Hua Da Zidian Shangwu yinshuguan, Pechino, 2005
  • 2.  (A) Lü Shuxiang Xiandai Hanyu Babai ci Shangwu yinshuguan, Pechino , 1999
  • 3.  (C) Xu Zhensheng Xin Hua Chengyu cidian Shangwu yinshuguang, Pechino, 2008
  • 4.  (C) Yu Yunxia Han Ying niyin cidian- A Reverse Chinese-English Dictionary Shangwu yinshuguan, Pechino , 1985
  • 5.  (C) Xia Zhengnong Cihai Shanghai Cishi chubanshe, Shanghai, 2010
  • 6.  (C) Cheng Rong Tongyici da cidian Shanghai Cishu chubanshe, Shanghai, 2010
  • 7.  (C) Zhang Qingyun, Zhang Zhiyi Fanyici da cidian Shanghai cishu chubanshe, Shanghai, 2009
  • 8.  (A) Yang Xuemei Hanyu jinyiciyu bianxi-Discrimination of Chinese Synonyms Beijing daxue chubanshe, Pechino , 2011
  • 9.  (A) Li, Charles N. e Sandra A. Thompson Mandarin Chinese: A Functional Reference Grammar University of California Press, Berkeley, 1981
  • 10.  (A) G. Casacchia e Bai Yukun Dizionario Cinese-Italiano Cafoscarina, Venezia, 2013
  • 11.  (A) AA.VV. Xiandai Hanyu Cidian Shangwu yinshuguan, Pechino, 2005
  • 12.  (C) E. DI GIOVANNI, R. M. BOLLETTIERI Oltre l'Occidente. Traduzione e alterità culturale Bompiani, Milano, 2009
  • 13.  (C) J. MUNDAY, S. CUNICO Translation and Ideology, The Translator St jerome, Manchester, 2007
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Tutti i materiali da tradurre verranno direttamente forniti dalla docente e saranno reperibili, quando possibile, sulla pagina on-line della docente. Sono obbligatori un dizionario di cinese avanzato, un dizionario di sinonimi e contrari e un dizionario di chengyu (alcuni sono consigliati in bibliografia). E' necessario anche disporre di una grammatica di riferimento.

Metodi didattici
  • Sono previste: lezioni frontali, seminari ed esercitazioni, interventi programmati da parte degli studenti sotto la supervisione del docente.

    Il corso si avvale di approfondimenti teorici che interessano sia la traduzione specialistica, sia la resa, anche in termini di interpretazione o di alterazione delle ideologie nella scrittura.

    Parte del corso avrà natura seminariale, in quanto la docente proporrà agli studenti una serie di letture settimanali che diventeranno oggetto di discussione e presentazione, da parte degli studenti stessi, durante le lezioni.

    Per quanto attiene alle esercitazioni, è prevista un'attività di traduzione a lezione, così come a casa, di gruppo o individuale. Le traduzioni elaborate a casa, saranno
    oggetto di revisione collettiva.
Modalità di valutazione
  • L'esame finale consisterà in un dettato (50% del voto) e in una traduzione dal cinese all'italiano (50% del voto) di testi della stessa natura di quelli affrontati durante le lezioni. Gli studenti avranno a disposizione tre ore e potranno avvalersi dei dizionari cartacei monolingui o bilingui di loro scelta.

Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Cinese, inglese.

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Cinese.