Lingua e traduzione francese ii - Mod. b "prassi traduttiva 2"

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-12
Cristina Schiavone / Ricercatore / Lingua e traduzione - lingua francese (L-LIN/04)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Forte predisposizione all'apertura a settori di non immediato interesse, ma di probabile applicazione nel mondo del lavoro; conoscenze linguistiche tali da permettere una perfetta comprensione, discussione e analisi dei testi presentati a lezione in lingua francese; competenze morfosintattiche in francese scritto tali da permettere una fluente produzione di testi specialistici in francese.

Obiettivi del corso

Sviluppare le competenze di comprensione, analisi e produzione scritta del testo specialistico in lingua francese (résumé). Acquisire la competenza discorsiva e l'organizzazione e l'articolazione del discorso. Sviluppare maggiore padronanza della lingua scritta e acquisire le prime conoscenze terminologiche in settori di diretto interesse ai laureati della classe 3: turismo, ecologia, economia e commercio; attivare la conoscenza di diverse tipologie testuali.

Programma del corso

Il corso è articolato in una parte introduttiva sull'approccio alla lettura di testi specialistici e sulle modalità di condensazione del testo, e in una seconda parte pratica, preponderante, di esercitazione. Ogni lezione della seconda parte del corso sarà organizzata come segue: analisi del testo fornito dal docente, approfondimento degli argomenti trattati dal testo, reperimento delle parole chiave e degli articolatori logici del discorso, sviluppo della terminologia necessaria alla redazione di testi basati sul testo analizzato. Produzione scritta: esercitazioni di manipolazione del testo (riformulazione/rielaborazione, contrazione/riduzione) secondo le tecniche del résumé alla francese. Confronto fra le versioni proposte dagli studenti e correzione finale.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) Jespersen Reichler-Béguelin, Écrire en Français: Cohésion Textuelle et Apprentissage de l'Expression Écrite Delachaux et Niestlé,, Neuchâtel - Paris, 1988
  • 2.  (A) Leoncini Bartoli Antonella Le traducteur est-il un médiateur ? in La Médiation et la didactique des langues et des cultures, « Le français dans le monde » CLE International, Paris, 2003 » Pagine/Capitoli: pp. 26-33
  • 3.  (A) Vanhèse Gisèle Traduzione tecnico-scientifica e lessicologia, nel volume Tradurre. Un approccio multidisciplinare Utet, Torino, 1997 » Pagine/Capitoli: pp. 175-190
  • 4.  (A) Schiavone Cristina Dispensa " Approche à la lecture des textes de spécialité" ---, ---, 2010
  • 5.  (A) Palazzi M. C. Le discours touristique et la traduction des effets pathémiques, in Margarito M., Hédiard M., Celotti N., La comunicazione turistica. Lingue, culture, istituzioni a confronto/La communication touristique. Langues, cultures, institutions en face-à-face Edizioni Libreria Cortina, Torino, 2011 » Pagine/Capitoli: 27-48
  • 6.  (A) Hédiard M. Voyage gourmand entre la France et l'Italie, in Margarito M., Hédiard M., Celotti N., La comunicazione turistica. Lingue, culture, istituzioni a confronto/La communication touristique. Langues, cultures, institutions en face-à-face Edizioni Libreria Cortina, Torino,, 2011 » Pagine/Capitoli: 153-166
  • 7.  (A) Gellereau M. Les médiations de la visite guidée, in Margarito M., Hédiard M., Celotti N., La comunicazione turistica. Lingue, culture, istituzioni a confronto/La communication touristique. Langues, cultures, institutions en face-à-face Edizioni Libreria Cortina, Torino, 2011 » Pagine/Capitoli: 199-210
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Prova orale del modulo B solo per 12 CFU.
Altri documenti e indicazioni bibliografiche per l'orale saranno forniti o indicati durante il corso. Si prega di consultare la pagina docente per il programma d'esame definitivo.

Metodi didattici
  • - Lezione frontale
    - esercitazioni
    - gruppi di lavoro in aula
    - confronto versioni proposte dagli studenti e parere del docente
Modalità di valutazione
  • La valutazione avviene attraverso una prova scritta finale di contrazione di un testo (résumé)in francese di argomento turistico.
    Sarà valutata in particolare la capacità di sintesi del candidato, la correttezza grammaticale, sintattica e stilistica della sua produzione scritta, nonché il bagaglio lessicale acquisito durante i corsi. Una prova orale è prevista per gli studenti di 12 cfu, tesa a valutare le abilità comunicative (comprensione e produzione orale)e il grado di apprendimento dei contenuti del programma proposto.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Francese