Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Carbini Daniela Didattica 2017/2018 Traduzione per la comunicazione internazionale - lingua tedesca

Traduzione per la comunicazione internazionale - lingua tedesca - Mod. b

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-38
Daniela Carbini / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Avanzata conoscenza del tedesco (livello C1) e ottima conoscenza dell'italiano (livello C2). Capacità
di comprensione e analisi di testi specialistici in lingua. Conoscenze di strategie e tecniche traduttive
nonché di strumenti di supporto alla traduzione.

Obiettivi del corso

Il corso intende fornire agli studenti gli strumenti necessari per affrontare la traduzione di testi
specialistici complessi e sviluppare un atteggiamento critico nei confronti del compito affrontato.
Risultati di apprendimento attesi:
- analisi approfondita del testo di partenza da un punto di vista linguistico-pragmatico e di ricezione;
- uso delle tecniche avanzate di documentazione e degli strumenti online di ausilio alla traduzione;
- gestione delle problematiche ricorrenti nei testi specialistici e scelta delle soluzioni traduttive più
adeguate;
- redazione e revisione del testo di arrivo tenendo conto delle sue condizioni di ricezione

Programma del corso

Durante il corso gli studenti saranno impegnati in un atelier traduttivo focalizzato sullo sviluppo delle
competenze necessarie per la resa di testi specialistici dalla lingua straniera alla lingua madre. Si
esamineranno le caratteristiche linguistiche, stilistiche, testuali e terminologiche di testi complessi
relativi a linguaggi specialistici diversi in settori per i quali c'è una crescente richiesta nel panorama
traduttivo (e-commerce, condizioni commerciali, legno e macchinari per la sua lavorazione,
medicina). Particolare attenzione verrà dedicata alla fase di
autorevisione e revisione tra pari del testo tradotto.
Gli ausili utilizzati saranno strumenti cartacei e risorse online, tra i quali banche dati terminologiche
istituzionali (iate), siti con pagine dedicate per la ricerca terminologica (proz), analisi di testi paralleli
disponibili nel web. Inoltre, gli studenti potranno acquisire una conoscenza di base dei software di
supporto alla traduzione più utilizzati, ovvero Trados e Memoq. Gli studenti svolgeranno le
traduzioni su supporto elettronico in aula attrezzata con
strumenti informatici.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Di Gregorio, Andrea Il vademecum del traduttore. Idee e strumenti per una nuova figura di traduttore Dante Alighieri, Milano , 2004
  • 2.  (A) Stolze, Radegundis Fachübersetzen. Ein Lehrbuch für Theorie und Praxis Franke & Timme, Berlin, 2009
  • 3.  (C) Eco, Umberto Dire quasi la stessa cosa Bompiani, Milano, 2003
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

I testi analizzati durante il corso e i risultati delle esercitazioni verranno caricati sul server d'Istituto che sarà reso accessibile agli studenti. Il programma sarà uguale per frequentanti e non.

Metodi didattici
  • Il corso è incentrato su interventi individuali degli studenti e su esercitazioni pratiche durante le
    quali, nella forma di lezione dialogata che prevede la partecipazione attiva e ragionata degli
    studenti, verranno analizzati i testi di partenza. Il lavoro di documentazione preliminare alla
    traduzione verrà eseguito individualmente a casa, così come una parte delle traduzioni stesse. In
    particolare, grazie alle banche dati, ai testi paralleli e alle risorse linguistiche disponibili su
    Internet ma anche ai vocabolari specialisti sarà possibile analizzare la terminologia in modo
    dettagliato e con spirito critico. Durante l'atelier si confronteranno le proposte traduttive in piccoli
    gruppi fino a individuare la
    soluzione traduttiva più appropriata. Le soluzioni condivise saranno poi oggetto di revisione
    collettiva, individuale e tra pari.
    A sostegno del corso ufficiale sono previste apposite esercitazioni di lettorato di cui si consiglia
    vivamente la frequenza.
Modalità di valutazione
  • La prova finale del corso prevede una traduzione specialistica dal tedesco all'italiano.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Il corso si svolgerà in lingua tedesca

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

La valutazione si svolgerà in lingua tedesca