Lingua e traduzione cinese i (MZ) - Mod. a

  • Lingua e traduzione cinese i (MZ) Classe: L-11
  • Chinese (MZ) Classe: LM-52
  • A.A. 2015/2016
  • CFU 9, 6(m), 8(m)
  • Ore 45, 30(m), 40(m)
  • Classe di laurea L-12, L-11(m), LM-52(m)
Daniele Massaccesi / Professore a contratto
Prerequisiti

E' richiesta una buona conoscenza della lingua inglese scritta.

Obiettivi del corso

Obiettivo principale del corso è quello di introdurre alla storia e allo studio del
cinese mandarino tale da far sì che lo studente sappia riconoscere, scrivere e
leggere 150 caratteri circa e sia altresì in grado di capire e formulare semplici frasi
legate alla propria quotidianità.

Programma del corso

Il corso prevede innanzitutto una generale introduzione alla lingua cinese e alla sua
storia, lo studio del sistema fonologico, il sistema di trascrizione fonetica "pinyin", le
caratteristiche tipologiche della lingua e le basilari regole per una corretta scrittura
dei caratteri. Si passerà gradualmente allo studio della sintassi e della formazione
della frase affermativa, negativa ed interrogativa, la struttura determinante-
determinato e i classificatori. Guida all'utilizzo del dizionario cartaceo e della
scrittura del cinese mandarino su una tastiera. Il programma pone particolare enfasi
allo studio della fonetica, agli esercizi di pronuncia e di ascolto, alla lettura di brevi e
semplici testi.

La frequenza alle lezioni non è obbligatoria ma fortemente consigliata.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Yang Jizhou Hanyu Jiaocheng (nuova edizione) Beijing Yuyan Wenhua Daxue, Pechino, 2006 » Pagine/Capitoli: Vol. 1a
  • 2.  (A) Magda Abbiati La lingua cinese Cafoscarina , Venezia, 2001
  • 3.  (C) Giorgio Casacchia, Bai Yukun Dizionario Cinese-Italiano Cafoscarina, Venezia, 2013
  • 4.  (C) Martin H. Manser Concise English-Chinese Chinese-English dictionary Oxford University Press, Hong Kong, 2004
  • 5.  (A) Magda Abbiati Grammatica di cinese moderno Cafoscarina, Venezia, 1998
Metodi didattici
  • Lezione dialogata, partecipata e frontale; esercitazioni in aula; interventi degli
    studenti sotto la guida del docente; impiego di risorse on-line; gruppi di lavoro; uso
    di materiali audio e video; lezioni di ascolto e produzione orale con il docente
    madrelingua.
Modalità di valutazione
  • Le prove sono strutturate per garantire l'accertamento del raggiungimento degli
    obiettivi e risultati di apprendimento attesi. A tal fine, la valutazione sarà così
    strutturata:
    - una prova scritta suddivisa in tre parti: un dettato basato sui caratteri studiati
    durante il corso; un test grammaticale; un esercizio di traduzione dal e al cinese.
    - una prova orale, in cui verranno mostrati allo studente e discussi i risultati della
    prova scritta; la prova orale comprende anche una breve conversazione con il
    docente madrelingua.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Cinese, inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Cinese, inglese