Letteratura e cultura francese iii

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-11
Daniela Fabiani / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Ottima conoscenza della lingua francese.

Obiettivi del corso

Acquisizione di conoscenze di livello avanzato nell'ambito della storia della letteratura francese del Novecento e in particolare della forma narrativa breve. Consolidamento e sviluppo delle competenze nel campo dell'analisi letteraria, della critica testuale, della contestualizzazione storico-culturale dei fenomeni letterari in relazione alla letteratura francese del periodo in esame.


Programma del corso

Le figure dell'immaginario nella forma breve francofona del XX secolo.
Dopo una breve introduzione sulla storia della forma breve e sui mutamenti estetici intervenuti nel XX secolo, verranno analizzate in particolare le figure dell'immaginario in due autori francesi , Paul Gadenne e André Chedid, le cui creazioni sono una testimonianza significativa delle diverse sensibilità artistiche che hanno contrassegnato l'evoluzione di questo genere letterario dal 1950 ai giorni nostri.
Verranno, inoltre, effettuate esercitazioni nell'uso delle risorse informatiche per il reperimento di fonti letterarie primarie e secondarie utili ad un approfondimento scientifico dei vari argomenti affrontati.

In particolare ai fini dell'esame finale lo studente deve leggere e studiare i testi seguenti:
A) - Paul Gadenne, Scènes dans le Château, Arles, Actes Sud, 1986.
- Andrée Chedid, Mondes, miroirs, magies, Paris, Flammarion, 1988
- P. Gadenne, Scritti sul romanzo, Chieti, Solfanelli ed., 2013

B) Un testo a scelta tra:
- J-P. Aubrit, Le conte et la nouvelle, Paris, Armand Colin, 1997.
- D.Grojnowski, Lire la nouvelle, Paris, Dunod,1993.

C) Un saggio critico su ognuno dei due autori in programma da scegliere nella bibliografia che il docente inserirà nella sua pagina web all'inizio delle lezioni.

Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare il docente per concordare un programma specifico.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) PAUL GADENNE, Scènes dans le Château Actes Sud, Arles,, 1986
  • 2.  (A) ANDREE CHEDID, Mondes, miroirs, magies Flammarion, Paris, , 1988
  • 3.  (A) J-P. AUBRIT, Le conte et la nouvelle Armand Colin, Paris, 1997
  • 4.  (A) D.GROJNOWSKI Lire la nouvelle Dunod, Paris, 1993
  • 5.  (A) P.Gadenne Scritti sul romanzo Solfanelli, Chieti, 2013
  • 6.  (C) Sandrea Teroni Il romanzo francese del Novecento Laterza, Bari, 2008
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

All'inizio delle lezioni il docente fornirà una bibliografia più specifica in cui lo studente sceglierà almeno un saggio critico su ognuno dei due autori in programma.

Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare il docente per concordare un programma specifico

Metodi didattici
  • La metodologia adottata consisterà in lezioni frontali in cui verranno illustrati i concetti teorici inerenti la tematica proposta, anche nella loro evoluzione diacronica, e verranno discusse in modo dialogico le questioni legate alle sue implicazioni socio-culturali.
    Inoltre, attraverso esercitazioni pratiche anche con l'aiuto di strumenti digitali, saranno analizzate e commentate insieme alcune novelle dei due autori per consolidare le competenze di analisi e critica testuale
Modalità di valutazione
  • La valutazione avviene tramite un colloquio orale in italiano teso ad accertare sia le conoscenze teoriche acquisite nell'ambito della letteratura francese del novecento e nel campo specifico della forma narrativa breve del XX secolo,sia le competenze di analisi e critica testuale.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

francese