Letteratura e cultura tedesca ii

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea L-11
Daniela Paola Padularosa / Professore a contratto
Prerequisiti

Gli studenti sono invitati a partecipare attivamente al corso, attraverso la lettura e
l'analisi dei testi in programma. La parte monografica del corso avrà, in particolare, un carattere seminariale, allo scopo di coinvolgere lo studente nella discussione dei temi trattati ed eventualmente nella presentazione orale di brevi elaborati su temi inerenti al corso.

Obiettivi del corso

Sogni, visioni e fantasmi nell'Ottocento tedesco. Il corso si propone di analizzare gli aspetti fondamentali dell'Ottocento tedesco. Nella parte istituzionale si intende fornire una solida formazione di base sulla letteratura, la cultura e la storia della Germania (dal Romanticismo al Vormärz), attraverso la lettura di testi significativi e il confronto con opere di carattere figurativo e musicale. La parte monografica si focalizzerà sui motivi del 'sogno', della 'visione' e del 'fantasma', che ci consentono di analizzare il rapporto tra arte pittorica e arte visuale e di approfondire alcuni concetti-chiave che ricorrono nella letteratura del tempo (il sogno e la Sehnsucht, il doppio e il perturbante, il sacro e il patologico). Attraverso un approccio interdisciplinare e la partecipazione attiva degli studenti si intendono, infine, fornire gli strumenti per sviluppare le loro capacità logico-cognitive, di analisi del testo, di scrittura e di espressione orale.

Programma del corso

TITOLO DEL CORSO: Sogni, visioni e fantasmi nell'Ottocento tedesco

Il corso si divide in un modulo istituzionale (A) e un modulo monografico (B).
Il modulo istituzionale prevede una parte teorica, in cui verranno approfonditi gli
aspetti fondamentali della letteratura dell'Ottocento tedesco e verranno studiate le
varie tendenze culturali e filosofiche del tempo, la loro periodizzazione e la loro
influenza nel panorama culturale europeo, e una parte di lettura e di analisi degli
autori e dei testi più rappresentativi della letteratura ottocentesca. Il modulo
monografico prevede, poi, un approfondimento dei temi trattati nella parte
istituzionale, attraverso un percorso critico e storico, che coinvolgerà attivamente
anche gli studenti e seguirà il filo rosso legato alla ricorrenza dei sogni, delle visioni e dei fantasmi nella letteratura tedesca.

FREQUENTANTI

Modulo istituzionale (A):
MANUALI STORICO-LETTERARI:
Testi obbligatori:
U. Kindl e M. Dallapiazza, Storia della Letteratura tedesca, vol. 2: Dal Settecento alla prima guerra mondiale, Laterza, pp. 167-224 e pp. 225-268;
Testi facoltativi:
Ladislao Mittner, Storia della letteratura tedesca, vol. II, tomo 3: Dal pietismo al
romanticismo, Einaudi, 2002, pp. 695-706 e pp. 810-817;
Michele Cometa (a cura di), L'età classico-romantica, Laterza, 2009, pp. 37-49;
Francesco Fiorentino / Giovanni Sampaolo (a cura di), Atlante delle letteratura tedesca, Quodlibet,
2009: Il Reno (pp. 33-45); Jena (pp. 89-94); Heidelberg (pp. 95-98); Dresda (pp. 99-104).

TESTI:
Novalis, Enrico di Ofterdingen, Adelphi, 1997;
Ludwig Tieck, Il biondo Eckbert, a cura di L. Tofi, Marsilio, 2009;
Joseph F. von Eichendorff, Vita di un perdigiorno, Rizzoli, 1976;
Clemens Brentano, Fiaba del Reno, a cura di C. Miglio, Donzelli, 2008;
Jacob Grimm / Wilhelm Grimm, Fiabe, Mondadori, 2014 (fiabe scelte, in fotocopia);
Heinrich von Kleist, Il Principe di Homburg, Marsilio, 1997;
Heinrich Heine, La scuola romantica, in La Germania, a cura di Paolo Chiarini, Laterza, 1972.

Modulo monografico (B):

LETTERATURA PRIMARIA:
August Wilhelm Schlegel, I dipinti, in Athenaeum 1798-1800: tutti fascicoli della rivista di August Wilhelm Schlegel e di Friedrich Schlegel, a cura di G. Culatelli e E. Agazzi, Bompiani, 2009;
Wilhelm H. Wackenroder, La visione di Raffaello; Id., Di due meravigliose lingue e della loro forza misteriosa, in Wilhelm H. Wackenroder, Scritti di poesia e di estetica, Bollati Boringhieri, 1993, pp. 3-7; pp. 40-44;
Achim von Arnim, Raffaello e le sue vicine, SE, 2002;
E.T.A. Hoffmann, L'orco insabbia, in Opere, vol. I, Racconti notturni,
Einaudi, pp. 653-684;
E.T.A. Hoffmann, Una storia di fantasmi, in I confratelli di San Serapione, Einaudi,
1969;
E.T.A. Hoffmann, Le avventure della notte di San Silvestro, in Il vaso d'oro. Pezzi di
fantasie alla maniera di Callot, Einaudi 1997;
Karl Marx / Friedrich Engels, Il Manifesto del Partito comunista, Einaudi, 2014;
Sigmund Freud, Il perturbante, Theoria, 1990.

LETTERATURA CRITICA:
Patrizio Collini / Lucia Borghese, Pinacoteche di parole. Letteratura e arti figurative da Winckelmann a Rilke, ETS, Pisa 2011, pp. 79-96; pp. 97-116; pp. 117-125;
Albert Béguin, L'anima romantica e il sogno, Il Saggiatore, 2003, pp. 117-131; pp. 263-441;
Rüdiger Safranski, Il romanticismo, Longanesi, 2011, pp. 42-61; pp. 80-98; pp. 99-121; pp. 195-214.

NON FREQUENTANTI O EVENTUALI ESIGENZE DI NUMERO DIVERSO DI CFU :
Devono concordare il programma direttamente con la docente.

Altre informazioni / materiali aggiuntivi
È previsto il ricorso a supporti audiovisivi per l'approfondimento del rapporto fra la
letteratura e gli altri media. Altro materiale verrà fornito in fotocopia.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Ulrike Kindl, Michael Dallapiazza Storia della Letteratura tedesca, vol. 2: Dal Settecento alla prima guerra mondiale Laterza, Roma-Bari, 2001 » Pagine/Capitoli: pp. 167-224; pp. 225-268
  • 2.  (C) Ladislao Mittner Storia della letteratura tedesca, vol. II, tomo 3: Dal pietismo al romanticismo Einaudi, Torino, 2002 » Pagine/Capitoli: pp. 695-706; pp. 810-817 (disponibili in fotocopia)
  • 3.  (C) Michele Cometa L'età classico-romantica Laterza, Bari-Roma, 2009 » Pagine/Capitoli: pp. 37-49 (disponibili in fotocopia)
  • 4.  (C) Francesco Fiorentino / Giovanni Sampaolo (a cura di) Atlante delle letteratura tedesca Quodlibet, Macerata, 2009 » Pagine/Capitoli: Il Reno (pp. 33-45); Jena (pp. 89-94); Heidelberg (pp. 95-98); Dresda (pp. 99-104) - disponibili in fotocopia
  • 5.  (A) Novalis Enrico di Ofterdingen Adeplhi, Milano, 1997
  • 6.  (A) Ludwig Tieck Il biondo Eckbert Marsilio, Venezia, 2009
  • 7.  (A) Joseph F. von Eichendorff Vita di un perdigiorno Rizzoli, Milano, 1976
  • 8.  (A) Clemens Brentano Fiaba del Reno Donzelli, Roma, 2008
  • 9.  (A) Jacob Grimm / Wilhelm Grimm Fiabe Mondadori, Milano, 2014 » Pagine/Capitoli: (fiabe scelte - distribuite in fotocopia)
  • 10.  (A) Heinrich von Kleist Il Principe di Homburg Marsilio, Venezia, 1997
  • 11.  (A) Heinrich Heine La scuola romantica, in: Id., La Germania Laterza, Roma-Bari, 1972 » Pagine/Capitoli: La scuola romantica
  • 12.  (A) Wilhelm H. Wackenroder Scritti di poesia e di estetica Bollati Boringhieri, Torino, 1993 » Pagine/Capitoli: pp. 3-7: La visione di Raffaello; pp. 40-44: Di due meravigliose lingue e della loro forza misteriosa, i
  • 13.  (A) Achim von Arnim Raffaello e le sue vicine SE, Milano, 2002
  • 14.  (A) E.T.A. Hoffmann L'orco insabbia, in Opere, vol. I, Racconti notturi Einaudi, Torino, 1989 » Pagine/Capitoli: pp. 653-684: L'orco insabbia
  • 15.  (A) E.T.A. Hoffmann Una storia di fantasmi, in: Id., I confratelli di San Serapione Einaudi, Torino, 1969 » Pagine/Capitoli: Una storia di fantasmi
  • 16.  (A) E.T.A. Hoffmann Le avventure della notte di San Silvestro, in: Id., Il vaso d'oro. Pezzi di fantasie alla maniera di Callot Einaudi, Torino, 1997 » Pagine/Capitoli: Le avventure della notte di San Silvestro
  • 17.  (A) Karl Marx, Friedrich Engels Il Manifesto del Partito comunista Einaudi, Torino, 2014
  • 18.  (C) Sigmund Freud Il perturbante Theoria, Roma, 1990
  • 19.  (A) Patrizio Collini / Lucia Borghese (a cura di) Pinacoteche di parole. Letteratura e arti figurative da Winckelmann a Rilke ETS, Pisa, 2011 » Pagine/Capitoli: pp. 79-96; pp. 97-116; pp. 117-125
  • 20.  (A) Albert Béguin L'anima romantica e il sogno Il Saggiatore, Milano, 2003 » Pagine/Capitoli: pp. 117-131; pp. 263-441
  • 21.  (A) Rüdiger Safranski Il romanticismo Longanesi, Milano, 2011 » Pagine/Capitoli: pp. 42-61; pp. 80-98; pp. 99-121; pp. 195-214
  • 22.  (A) August Wilhelm Schlegel I dipinti, in: Athenaeum 1798-1800 Bompiani, Milano, 2009
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

È previsto il ricorso a supporti audiovisivi per l'approfondimento del rapporto fra la
letteratura e gli altri media.
Altro materiale verrà fornito in fotocopia.

NON FREQUENTANTI O EVENTUALI ESIGENZE DI NUMERO DIVERSO DI CFU :
Devono concordare il programma direttamente con la docente.

Metodi didattici
  • - Lezioni frontali dialogate
    - Attività seminariali
    - Visione di materiali audio-video
    - Impiego di risorse on-line
    - Presentazioni orali, individuali o di gruppo, di argomenti inerenti ai temi trattati.
Modalità di valutazione
  • L'esame consiste in una prova orale in lingua italiana sui contenuti del modulo
    istituzionale e di quello monografico.
    L'esame prevede una serie di domande tese ad accertare la conoscenza teorica da
    parte dello studente della storia della Germania, della cultura e della storia della
    letteratura tedesca del periodo in questione. L'esame verterà sulla verifica della
    conoscenza degli autori e delle opere oggetto del corso monografico e del modulo
    istituzionale e della loro contestualizzazione all'interno del periodo storico-culturale
    affrontato. La presentazione (scritta e/o orale) di una breve tesina sarà valutata
    durante l'esame. Il voto finale sarà assegnato sulla base dei seguenti criteri: conoscenza del modulo istituzionale (35%);
    conoscenza del modulo monografico (35%);
    voto dell'elaborato scritto e/o orale (15%);
    proprietà di linguaggio in italiano e tedesco e pronuncia tedesca corretta (15%).
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Tedesco, inglese, francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Tedesco