Linguistica indo-iranica

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-11
Daniele Maggi / Professore di ruolo - I fascia / Glottologia e linguistica (L-LIN/01)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Buona conoscenza della grammatica dell'italiano.

Obiettivi del corso

Il corso fornisce un'informazione generale sulle problematiche relative allo studio delle lingue indoiraniche e alla loro documentazione. I risultati dell'apprendimento saranno verificati in base alla capacità di sviluppare un discorso argomentato sulle informazioni acquisite.

Programma del corso

Il corso verterà in particolare sulla documentazione più antica delle lingue indoiraniche e sul loro contesto storico, geografico e culturale.

Programma
1) Cenni sulle lingue del subcontinente indiano e in particolare sul vedico.;
2) introduzione allo studio delle lingue dell'Iran antico e alla filologia avestica;
3) la problematica della migrazione aria, in connessione con le testimonianze arie in Asia Minore e il Bactria-Margiana Archaeological Complex (BMAC); l'invasione dell'India nord-occidentale nei suoi aspetti sociali e linguistici.

Gli studenti non frequentanti potranno concordare con il professore un programma sostitutivo.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) S.W. Jamison The Rig Veda between two worlds Institut de Civilisation Indienne, Collège de France - De Boccard, Paris, 2007
Metodi didattici
  • Lezione frontale, con esercizi di comparazione fra vedico e avestico e nella prospettiva della comparazione indoeuropea.
Modalità di valutazione
  • Esame orale, in cui gli studenti si dovranno dimostrare in grado di riferire in modo argomentato sugli argomenti generali e (nel caso dei frequentanti) di svolgere, nella prospettiva del cosiddetto problem-solving, esercizi di comparazione linguistica sugli esempi proposti in sede di lezione.