Antropologia filosofica

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-5
Donatella Pagliacci / Professoressa di ruolo - II fascia / Filosofia morale (M-FIL/03)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi del corso

Il corso intende confrontarsi con i principali approcci all'antropologia filosofica, misurarsi con il significato e l'attualità di questo indirizzo del pensiero filosofico e scorgere le principali linee interpretative che si dibattono sui principali argomenti di cui si occupa la disciplina. Articolare a ripercorrere le linee principali della ricerca antropologica può essere uno strumento efficace per far maturare un pensiero critico e aperto al dialogo. La messa a fuoco di temi particolari quali: la forma dei viventi, il rapporto degli animali con l'ambiente e dell'uomo con il mondo potrà permettere agli studenti di operare raccordi e confronti teorici tra le posizioni espresse dagli interpreti dell'antropologia filosofica e il panorama contemporaneo degli studi filosofici.

Programma del corso

Le forme e gli ambienti dei viventi
1. La forma degli animali
2. Ambienti animali e ambienti umani
3. differenziazione e apparenza fenomenica

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) U. Fadini, Antropologia filosofica, in P. Rossi (ed) UTET , Torino, 1995 » Pagine/Capitoli: pp. 495-521.
  • 2.  (A) J. von Ueküll Ambienti animali e ambienti umani Quodlibet, Macerata, 2010
  • 3.  (A) A. Portmann Le forme dei viventi. Nuove prospettive della biologia Alelphi , Milano, 1989 » Pagine/Capitoli: parti scelte a lezione
  • 4.  (A) P. Amodio, - C. Fuschetto, - F. Gambardella Undercores. Darwin, Nietzsche, von Ueküll, Portmann, Arendt Giannini, Napoli, 2012
  • 5.  (C) A. PORTMANN La forma degli animali. Studi sul significato dell'apparenza fenomenica degli animali Armando , Milano, 2003
  • 6.  (C) R. MARCHESINI Il tramonto dell'uomo. La prospettiva post-umanista Edizioni Dedalo, Bari , 2009
  • 7.  (C) R. BRAIDOTTI Il postumano. La vita oltre l'individuo, oltre la specie, oltre la morte Derive Approdi, Roma , 2014
  • 8.  (C) H. PLESSNER I gradi dell'organico e l'uomo. Introduzione all'antropologia filosofica Bollati Boringhieri, Torino, 2006
  • 9.  (C) J. FISCHER Androidi - uomini - antropoidi. L'antropologia filosofica come detentrice dell'umanesimo, in Discipline filosofiche, XIII, I, 2003: L'uomo un progetto incompiuto. Antropologia filosofica e contemporaneità Quodlibet, Macerata , 2003 » Pagine/Capitoli: pp. 263-274
  • 10.  (C) A. GEHLEN L'uomo. La sua natura e il suo posto nel mondo Feltrinelli, Milano , 1983
  • 11.  (C) M. Scheler La posizione dell'uomo nel cosmo Franco Angeli , Milano , 2009
Metodi didattici
  • Accanto alle lezioni frontali, gli studenti svolgeranno dei percorsi di approfondimenti
    sui testi degli autori prescelti, che presenteranno in forma orale e scritta.
Modalità di valutazione
  • Oltre la verifica orale verranno valutati: percorsi di ricerca personali, anche nella
    forma scritta della relazione breve; le capacità analitiche e critiche; la puntualità
    nell'esposizione e gli eventuali approfondimenti svolti. La prova orale accerterà: la
    conoscenza degli autori e delle loro opere, l'analisi critica delle tesi presentate
    durante il corso; la capacità di orientarsi sulla letteratura critica di riferimento. il
    voto sarà assegnato sulla base dei seguenti criteri: conoscenza e analisi critica degli
    argomenti esposti. Conoscenza e utilizzo del lessico specifico.