Informazioni
» Vai all'elenco delle AULE TEAMS dei docenti

Etica fondamentale - Mod. 1 - etica della persona

  • A.A. 2020/2021
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-78
Donatella Pagliacci / Professoressa di ruolo - II fascia / Filosofia morale (M-FIL/03)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Cultura generale e alfabetizzazione etico-filosofica.

Obiettivi del corso

Il corso intende incoraggiare una riflessione sulla vulnerabilità umana, mettendola a tema come una cifra positiva del modo di essere al mondo degli esseri umani. In questo senso si tratta di rileggere le tematiche della fragilità e della vulnerabilità come possibilità diverse, ma non da meno, che gli esseri umani sperimentano in particolari circostanze della loro vita o anche nell'intero arco del loro esistere. La riflessione filosofica sulla vulnerabilità intercetta e si confronta anche con il lavoro neuroscientifico. Accanto alle lezioni frontali sono in programma dei Seminari interdisciplinari di carattere giuridico, sociologico, psicologico, neuroscientifico e educativo, che contribuiranno ad approfondire il tema da angoli prospettici differenti. Per la rilevanza e pertinenza dei temi trattati le lezioni si svolgeranno in collaborazione con i moduli di Etica Fondamentale: Etica pubblica (prof.ssa C. DANANI) e Metodi e tecniche di analisi dello sviluppo umano (prof.ssa P. NICOLINI)

Programma del corso

Vulnerabilità e fragilità: come risorse e sfide dell'essere personale

La capacità di mettere distanza e la vulnerabilità
Tra normale e patologico
Emozioni e ragione

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Donatella Pagliacci L'io nella distanza Mimesis, Milano, 2019 » Pagine/Capitoli: capitoli: I, II, III, VII, IX
  • 2.  (C) L. Alici, Il fragile e il prezioso. Bioetica in punta di piedi Morcelliana, Brescia, 2017
  • 3.  (A) R. Bodei, Le logiche del delirio. Ragione, affetti, follia, Laterza, , Roma-Bari , 2002
  • 4.  (A) A. Damasio, L'errore di Cartesio. Emozione, ragione e cervello umano, Adelphi, Milano , 2004
  • 5.  (A) P. Ricoeur, Autonomia e vulnerabilità, e La differenza tra il normale e il patologico come fonte di rispetto, in P. Ricoeur, Il giusto 2 Effatà , Torino , 2007 » Pagine/Capitoli: pp. 94-114; 226-237
  • 6.  (A) M. Foucault, Gli anormali. Corso al Collège de France (1974-1975), Feltrinelli, Milano , 2009
  • 7.  (C) O. Giolo, B. Pastore, Vulnerabilità. Analisi multidisciplinare di un concetto, Carocci, Milano , 2018
  • 8.  (C) L. Alici (ed.), La felicità e il dolore. Verso un'etica della cura Aracne, Roma , 2015
  • 9.  (C) P. S. Churchland, Neurobiologia della morale, Raffaello Cortina Ediotre,, Milano , 2012
  • 10.  (C) M. Nussbaum, Disgusto e umanità. L'orientamento sessuale di fronte alla legge il Saggiatore,, Milano, 2011
  • 11.  (C) M. Nussbaum, Coltivare l'umanità. I classici, il multiculturalismo, l'educazione contemporanea, Carocci, Milano , 2003
  • 12.  (C) J.-P. Changeux, P. Ricoeur, La natura e la regola. Alle radici del pensiero, Raffaello Cortina Editore, Milano , 1999
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Le parti scelte delle opere di riferimento non supereranno il limite di pagine previsto per un esame da 10 cfu.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali e dialogate. Seminari a carattere interdisiciplinare. Gli studenti potranno inoltre svolgere dei lavori individuali o per piccoli gruppi, che potranno anche essere esposti e discussi in aula.
Modalità di valutazione
  • L'esame finale sarà svolto in forma orale per accertare le conoscenze acquisite sia relativamente agli aspetti di carattere generale che a quelli specifici in ordine ai diversi contenuti.
    Nella valutazione dell'esame orale verranno tenuti presenti i seguenti indicatori:
    a) Chiarezza, correttezza e completezza delle informazioni
    b) Correttezza, proprietà e consequenzialità nell'uso del linguaggio filosofico
    c) Capacità di elaborazione critica delle conoscenze anche in forma scritta
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Francese, inglese