Mercati ed investimenti mobiliari

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 40
  • Classe di laurea L-18
Emanuela Giacomini / Ricercatrice T.D. / Economia degli intermediari finanziari (SECS-P/11)
Dipartimento di Economia e Diritto
Prerequisiti

Nozioni di microeconomia, di economia degli intermediari e strumenti finanziari e di
matematica finanziaria.

Obiettivi del corso

Il corso intende offrire allo studente una conoscenza completa dell'assetto organizzativo dei
mercati secondari, degli strumenti finanziari e delle tecniche di negoziazione. Vengono
pertanto presentate le principali caratteristiche tecniche e le metodologie di valutazione
degli strumenti finanziari, approfondendo in particolar modo gli assetti organizzativi e le
modalità di funzionamento dei mercati in cui ha luogo la loro negoziazione. Il corso si
propone, infine, di trattare il tema degli investimenti in una logica di portafoglio
diversificato.

Programma del corso

rgomenti Fondamentali:

- Il mercato mobiliare e le sue funzioni
- Le forme organizzative del mercato mobiliare
- La disciplina di mercato e degli strumenti finanziari
- I mercati regolamentati in Italia
- I principali strumenti finanziari negoziati nei mercati secondari (titoli azionari, titoli di
debito e OICR)
- IPO: processo di quotazione sui mercati regolamentati
- Valutazione degli strumenti finanziari (titoli azionari e titoli obbligazionari)
- Teoria del portafoglio (cenni)

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Mario Anolli Elementi di Economia del Mercato Mobiliare. struttura e liquidità del mercato azionario. Il Mulino, Bologna, 2001 » Pagine/Capitoli: Capitoli 1, 2, 3.
  • 2.  (A) A. Banfi, L. Nadotti, G. Tagliavini, M. Valletta ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE ISEDI, TORINO, 2016 » Pagine/Capitoli: saranno indicati in classe
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Il docente metterà a disposizione sulla propria pagina web il materiale utilizzato durante le lezioni

Metodi didattici
  • - Lezioni frontali
    - Esercitazioni in aula / case studies
    - Seminari di relatori esterni provenienti dal mondo finanziario
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è scritta, suddivisa in domande a risposta aperta, domande a
    risposta multipla ed esercizi, volte a verificare la comprensione e l'acquisizione dei contenuti
    dell'insegnamento.

    La durata della prova scritta è di massimo 90 minuti.
    NON sono previste integrazioni dell'esame tramite prove orali.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese