Didattica delle lingue straniere - Mod. b

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 3
  • Ore 15
  • Classe di laurea L-11
Edith Cognigni / Ricercatore / Didattica delle lingue moderne (L-LIN/02)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Ottima conoscenza delle lingua italiana. La frequenza del modulo A di "Didattica delle
lingue straniere" o di un precedente corso di glottodidattica può facilitare la
comprensione dei contenuti e la partecipazione attiva degli studenti al corso.

Obiettivi del corso

Conoscere i principi teorico-metodologici fondamentali dell'educazione linguistica in
riferimento all'italiano come lingua non materna e saperli applicare ai suoi diversi contesti di
insegnamento in Italia e all'estero.

Programma del corso

Il corso presenta i fondamenti teorici e metodologici dell'educazione linguistica applicandoli
all'insegnamento dell'italiano come lingua non materna. Alla luce di alcuni contributi della
sociolinguistica, della linguistica acquisizionale e della glottodidattica, si
discuteranno le principali ricadute psico/sociolinguistiche del processo di
apprendimento dell'italiano come lingua non materna rendendole
oggetto di riflessione ed applicazione in differenti contesti di apprendimento
guidato. Le modalità didattiche del corso prevedono una partecipazione attiva da parte di
studentesse e studenti, con lavori di coppia e di gruppo, attività laboratoriali ed esercitazioni in aula
anche con uso di risorse informatiche per il reperimento e l'analisi di materiali glottodidattici.

Contenuti del corso:
- profili di apprendenti dell'italiano L2/LS: motivazioni e bisogni
- varietà sociolinguistiche dell'italiano in prospespettiva didattica
- interlingua e sequenze acquisizionali
- la correzione dell'errore


Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) P. Diadori, M. Palermo, D. Troncarelli Manuale di Didattica dell'italiano L2 Guerra, Perugia, 2009 » Pagine/Capitoli: capp. 1, 2, 3, 4, 8
  • 2.  (C) M. Vedovelli Guida all'italiano per stranieri. Dal Quadro comune europeo per le lingue alla Sfida salutare Carocci, Roma, 2010
  • 3.  (C) C. Andorno, A. Cattana Linguistica acquisizionale; analisi delle interlingue; errore linguistico ed errore comunicativo; modalità di correzione. Modulo online, http://reteintegrazione.xoom.it/in_rete02/I%20materiali/mod_6_linguistica_acquisizionale.pdf, 2004
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

PROGRAMMA FREQUENTANTI (3 CFU): capp. 1, 2, 3, 4, 8 testo nr. 1; appunti e materiali delle lezioni.

PROGRAMMA NON FREQUENTANTI (3 CFU): capp. 1, 2, 3, 4, 8 testo nr. 1; testo nr. 3 (Andorno-Cattana).

Metodi didattici
  • - Tipologia della lezione: lezione frontale e partecipata, esercitazioni in aula, impiego di risorse
    online, lavori di coppia e di gruppo, attività laboratoriali.
    - Strumentazione adottata: uso di supporti multimediali; videoproiettore.
    - Taglio didattico adottato: presentazione delle principali nozioni teoriche ed applicative;
    articolazione della lezione in momenti teorico-metodologici ed applicativi.
Modalità di valutazione
  • L'esame finale del modulo consisterà in una PROVA ORALE sulle conoscenze e
    competenze teorico-metodologiche obiettivo del corso.
    Il voto sarà assegnato sulla base dei seguenti criteri: conoscenza degli argomenti indicati (50%),
    competenze teorico-metodologiche (25%), proprietà di linguaggio e appropriatezza terminologica
    (25%).
    Il voto ottenuto avrà un peso del 25% sul voto globale dell'esame in "Didattica delle lingue
    straniere" (il restante 75% è definito dal voto ottenuto nel modulo A).