Didattica delle lingue straniere - Mod. b

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 3
  • Ore 15
  • Classe di laurea L-11
Edith Cognigni / Ricercatore / Didattica delle lingue moderne (L-LIN/02)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Ottima conoscenza delle lingua italiana. La frequenza del modulo A di "Didattica delle lingue
straniere" o di un precedente corso di glottodidattica o di linguistica può facilitare la comprensione
dei contenuti e la partecipazione attiva al corso.

Obiettivi del corso

Conoscere i principi teorico-metodologici fondamentali dell'educazione linguistica in riferimento
all'italiano come lingua non materna e saperli applicare ai suoi diversi contesti di insegnamento in
Italia e all'estero.

Programma del corso

Il corso presenta i fondamenti teorico-metodologici dell'insegnamento dell'italiano come lingua
seconda o straniera. Alla luce di alcuni contributi della sociolinguistica, della linguistica acquisizionale
e dei principi della glottodidattica, si discuteranno le principali ricadute psico/sociolinguistiche del
processo di apprendimento dell'italiano lingua seconda o straniera rendendole oggetto di riflessione
ed applicazione in differenti contesti di apprendimento guidato.
Le modalità didattiche del corso prevedono una partecipazione attiva da parte di studentesse e
studenti, con lavori di coppia e di gruppo, attività laboratoriali ed esercitazioni in aula,
anche con l'uso di risorse informatiche per il reperimento e l'analisi di materiali glottodidattici.

Contenuti del corso:
- profili di apprendenti dell'italiano L2/LS: motivazioni e bisogni
- varietà sociolinguistiche dell'italiano in prospettiva didattica
- lo sviluppo dell'interlingua: stadi e sequenze acquisizionali
- analisi e correzione dell'errore


Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) DIADORI P., PALERMO M., TRONCARELLI D. Insegnare l'italiano come seconda lingua Carocci, Roma, 2015 » Pagine/Capitoli: capp. 1,2,3,4,8 (pp. 1-118, 227-245)
  • 2.  (C) NUZZO E., GRASSI R. Input, output e interazione nell'insegnamento delle lingue Bonacci, Roma, 2016 » Pagine/Capitoli: pp. 160
  • 3.  (C) ANDORNO C., CATTANA A. Linguistica acquisizionale; analisi delle interlingue; errore linguistico ed errore comunicativo; modalità di correzione. Modulo online, http://reteintegrazione.xoom.it/in_rete02/I%20materiali/mod_6_linguistica_acquisizionale.pdf, 2004
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

PROGRAMMA FREQUENTANTI (3 CFU): capp. 1, 2, 3, 4, 8 testo nr. 1; appunti e materiali delle lezioni.

PROGRAMMA NON FREQUENTANTI (3 CFU): capp. 1, 2, 3, 4, 8 testo nr. 1; testo nr. 3 (Andorno-Cattana).

Metodi didattici
  • - Tipologia della lezione: lezione frontale e partecipata, esercitazioni in aula, impiego di risorse
    online, lavori di coppia e di gruppo, attività laboratoriali.
    - Strumentazione: uso di supporti multimediali; videoproiettore.
    - Taglio didattico: presentazione delle principali nozioni teoriche ed applicative; articolazione della
    lezione in momenti teorico-metodologici ed applicativi.
Modalità di valutazione
  • L'esame finale del modulo consisterà in una PROVA ORALE sulle conoscenze e competenze teorico-
    metodologiche obiettivo del corso.
    Il voto sarà assegnato sulla base dei seguenti criteri:
    - conoscenza degli argomenti indicati (50%);
    - competenze teorico-metodologiche (25%);
    - proprietà di linguaggio e appropriatezza terminologica (25%).
    Per gli studenti che sosterranno anche la prova relativa al mod. A, il voto ottenuto avrà un peso del
    25% sul voto globale (mod. A: 75%).