Didattica delle lingue seconde e straniere

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 3
  • Ore 15
  • Classe di laurea LM-37
Edith Cognigni / Ricercatrice / Didattica delle lingue moderne (L-LIN/02)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Ottima conoscenza della lingua italiana e delle lingue straniere di specializzazione. La frequenza di un precedente corso di didattica delle lingue o di linguistica può facilitare la comprensione dei contenuti e la partecipazione attiva al corso.

Obiettivi del corso

Fornire una preparazione teorico-metodologica di base utile all'insegnamento delle lingue straniere e dell'italiano L2, con particolare riferimento alla scuola secondaria di I e II grado.
Sviluppare una consapevolezza critica rispetto alla selezione e all'uso di materiali e strumenti glottodidattici.

Programma del corso

Il corso intende sviluppare conoscenze e competenze utili ai fini della pianificazione di attività e percorsi glottodidattici volti allo sviluppo e al potenziamento delle principali abilità e competenze linguistico-comunicative. La presentazione dei vari principi, metodologie e tecniche oggetto del corso sarà accompagnata dall'analisi di attività e materiali glottodidattici per l'insegnamento delle lingue seconde e straniere, anche attraverso lavori di gruppo e attività di tipo laboratoriale.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) BALBONI P.E. Fare educazione linguistica. Insegnare italiano, lingue straniere e classiche UTET Università , Torino, 2018 » Pagine/Capitoli: capp. 2, 3, 4, 5, 6, 7
  • 2.  (C) MEZZADRI M. I nuovi ferri del mestiere Bonacci, Torino, 2015
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Frequentanti: il programma del corso comprende i capitoli indicati del testo adottato (n. 1), gli appunti e i materiali delle lezioni. Ulteriori indicazioni e materiali di approfondimento saranno resi disponibili durante il corso.

Non frequentanti: capp. 1-7 del testo n. 1 + capp. 7 e 16 del testo nr. 2.

Metodi didattici
  • - Tipologia della lezione: lezione frontale e partecipata, esercitazioni in aula, lavori di coppia e di gruppo.
    - Strumentazione: uso di supporti multimediali ed audivisivi; videoproiettore.
    - Approccio didattico: articolazione della lezione in momenti teorico-metodologici ed applicativi con attività di tipo laboratoriale.
Modalità di valutazione
  • Frequentanti: prova scritta con domande a risposta chiusa e a risposta aperta (70%) + breve colloquio orale su specifici argomenti del corso (30%).

    Non frequentanti: l'esame consiste in una prova orale sul programma sopra indicato.

    Indicatori: conoscenza degli argomenti indicati (50%); competenze teorico-metodologiche sviluppate (25%); proprietà di linguaggio e appropriatezza terminologica (25%).