Elisabetta Longhi

Elisabetta Longhi

INFO
Cessato rapporto di lavoro con l'Ateneo
 

Elisabetta Longhi è professore a contratto di Lingua e traduzione tedesca presso le Università di Parma e Macerata e ha collaborato con l’ateneo di Bologna coordinando le attività di e-learning e testing del CLA di Forlì. I suoi molteplici interessi spaziano dalla letteratura alla comunicazione specialistica, con particolare attenzione all’analisi linguistica e testuale contrastiva in campo medico ed economico.  In ambito letterario ha pubblicato saggi su Balzac, Baudelaire, Walter Benjamin e Linda Stift, ma si è dedicata soprattutto al periodo barocco, addottorandosi in Letterature Straniere Moderne presso l’Università di Pisa con una tesi sull’omiletica di Abraham a Sancta Clara, di cui ha anche tradotto in versi gli incipit rimati del Centifolium Stultorum. La passione per la traduzione le è valsa il premio letterario “Merano Europa” (2009) per la traduzione dal tedesco all’italiano della lirica Hocheppan di Siegfried W. de Rachewiltz.  È autrice di numerose altre traduzioni settoriali e non, fra le quali va ricordata la pubblicazione in italiano dei saggi del critico viennese Joseph Peter Strelka raccolti nel volume Il Novecento fra letteratura e politica. Itinerari internazionali.

Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
  • Informazione non pervenuta
Informazione non pervenuta
  • Informazione non pervenuta
  • Informazione non pervenuta