Lingua e traduzione araba iii - Mod. a "introduzione ai linguaggi settoriali"

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea L-12
Ernesto Russo / Professore a contratto
Prerequisiti

Conoscenza delle strutture morfologiche, sintattiche e grammaticali di base dell`arabo moderno standard

Obiettivi del corso

Il corso si propone di fornire gli strumenti necessari per poter

-introdurre ai linguaggi settoriali dell'arabo.
- consolidare le strutture dell'arabo attraverso la comprensione, la traduzione e l'ascolto di articoli e materiali audio-visivi.
- far acquisire allo studente le competenze interlinguistiche necessarie alla figura del mediatore linguistico

Programma del corso

Approfondimenti grammaticali

Mudari' majzum
Imperativo
Il complemento "Hal"
Il nome di relazione
La forma dell'elativo
L'accusativo assoluto
Il passivo
Il passivo delle forme derivate
Il verbo di ultima debole
Ripasso forme derivate verbali, loro masdar e participi
Ripasso del verbo concavo e del verbo di prima debole

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Luc-Willy Deheuvels Grammatica araba Zanichelli, Bologna, 2010 » Pagine/Capitoli: Capitoli 23,24, 25, 26
  • 2.  (C) Alma Salem, Cristina Solimando Imparare l'arabo conversando Carocci editore, Roma, 2012 » Pagine/Capitoli: Capitoli 5, 9
  • 3.  (C) K. Brustad Al-Kitaab fii ta'allum al-'arabiyya University press, Georgetown, 2004
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Dispense e materiali di approfondimento e di verifica saranno disponibili online. per i non frequentanti si consigliano testi integrativi da concordare con il docente

Metodi didattici
  • Le lezioni frontali saranno regolarmente affiancate da lavori di gruppo per stimolare nello studente un graduale apprendimento.
Modalità di valutazione
  • -Prova scritta e orale
    -Verifiche in itinere
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

arabo, inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

arabo