Economia e gestione delle imprese

  • A.A. 2018/2019
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea L-36
Ernesto Tavoletti / Professore di ruolo - II fascia / Economia e gestione delle imprese (SECS-P/08)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Fondamenti di microeconomia

Obiettivi del corso

OBIETTIVI FORMATIVI: Il corso vuole fornire gli strumenti di base per la comprensione e
l'analisi dell'impresa, nella sua articolazione interna e nei suoi rapporti con l'ambiente,
dando i riferimenti chiave delle sue attività principali, attraverso l'analisi di
casi aziendali.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI: Alla fine del corso lo studente sarà in grado di
comprendere ed analizzare con considerevole senso critico le principali funzioni aziendali, i
processi decisionali ed i cicli interni all'impresa, avendo consapevolezza della delle loro
implicazioni sistemiche. Saprà applicare i concetti, gli schemi teorici e le tecniche per prendere le
decisioni strategiche migliori.

Programma del corso

Programma da 8 crediti (frequentanti e non):

Parte prima: Introduzione alla strategia di impresa.
- I. Il concetto di strategia.

Parte seconda: Gli strumenti dell'analisi strategica.
- II. Obiettivi, valori e risultati.
- III. L'analisi di settore.
- IV. Dall'analisi di settore all'analisi dei concorrenti
- V. Le risorse e le competenze come base della strategia.
- VI. Forme organizzative e sistemi direzionali: i fondamenti dell'implementazione della
strategia. -

Parte terza: Le strategie di business e la ricerca del vantaggio competitivo.
- VII. Le fonti e le dimensioni del vantaggio competitivo.
- VIII. L'evoluzione del settore e il cambiamento strategico.
- IX. Tecnologia e gestione dell'innovazione.
- X. Il vantaggio competitivo nei settori maturi.

- Parte quarta: Le strategie di gruppo.
- XI. L'analisi dell'integrazione verticale.
- XII. Strategie globali e imprese multinazionali.
- XIII. La strategia di diversificazione.
- XIV. Applicare la strategia di gruppo: la gestione delle imprese diversificate.
- XV. Le strategie di crescita esterna: fusioni, acquisizioni e alleanze.
- XVI. Tendenze attuali nella gestione strategica.



Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Robert M. Grant L'analisi strategica per le decisioni aziendali, quinta edizione Il Mulino, Bologna, 2016 » Pagine/Capitoli: Tutto
  • 2.  (A) Matteo Caroli Gestione delle imprese internazionali, terza edizione McGraw-Hill, Milano, 2016 » Pagine/Capitoli: capitolo 1
Metodi didattici
  • Il corso sarà caratterizzato da lezioni frontali, accompagnate da analisi di casi
    aziendali e discussioni in classe precedute da letture individuali.
Modalità di valutazione
  • Esame scritto, con domande aperte relative alle diverse parti del programma e tese ad accertare
    le conoscenze e le capacità critiche e di analisi dello studente. La valutazione sarà effettuata
    sualla base della completezza, chiarezza ed analiticità delle risposte.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese