Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Ciavattini Federica Didattica 2019/2020 Design e comunicazione nella creazione del valore
Informazioni
» Vai all'elenco delle AULE TEAMS dei docenti

Design e comunicazione nella creazione del valore

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 4, 4(m)
  • Ore 20, 20(m)
  • Classe di laurea LM-19, L-20(m)
Federica Ciavattini / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Non è richiesto nessun prerequisito specifico

Obiettivi del corso

- una conoscenza di base della storia del design e della grafica;
- una comprensione della cultura del design moderna e contemporanea;
- una comprensione critica delle sfide che nel passato e nel presente riguardano principalmente il ruolo economico del design;
- la capacità di contestualizzare artefatti e fenomeni del design nel quadro dei più ampi sviluppi economici;
- un breve inquadramento della comunicazione del design;
- i valori intangibili della comunicazione e del design proposti dal laboratorio tendono ad imporsi sempre più come fattori determinanti per i sistemi economici. Questo comporta anche la necessità di un nuovo dialogo tra creatività e creazione del valore, in particolare con i settori tradizionali del sistema economico. Il laboratorio analizza gli aspetti intorno al puro atto creativo e propone una logica integrativa che supera le tradizionali divisioni tra economica, cultura, design, produzioni e comunicazione per fonderle in una visione interdisciplinare.

Programma del corso

- Il corso intende proporre un approccio integrato fra visione economica e design dei prodotti attraverso lezioni teoriche e applicazioni pratiche.
- Cenni ai principali sviluppi storici del design e della grafica internazionali, dall'Ottocento al nuovo millennio: si approfondiranno questioni e figure rilevanti, i loro approcci alla progettazione, le fasi cruciali del dibattito che ha accompagnato la vicenda culturale, tecnologica, economica del disegno industriale e del graphic design.
- Cenni sulla comunicazione del design, inteso come un insieme di attività strettamente connesse al design. In particolare i fenomeni che la contraddistinguono nei primi anni del XXI sec. sono letti in stretta connessione con le evoluzioni e le dinamiche nell'ambito più generale della comunicazione e alla luce delle modificazioni geopolitiche e sociali e delle conseguenti trasformazioni del mercato.
- In aggiunta a ciò, nella seconda parte del programma, viene dedicato un focus specifico alla contestualizzazione e interpretazione di diverse tipologie di artefatti e fenomenologie progettuali, a partire da quelle che denotano le imprese marchigiane (parte monografica).
Grazie alla didattica attiva, un carattere specifico del laboratorio, gli studenti giocano un ruolo centrale e interagiscono durante dei workshop o attività seminariali con professionisti del settore.
- In relazione a questa parte monografica, lo studente deve redigere un elaborato di approfondimento su di un titolo indicato dal docente.
Gli studenti non frequentanti e quelli iscritti in modalità on line possono contattare la docente per ottenere il titolo dell'approfondimento e le indicazioni su come svolgere il lavoro individuale propedeutico all'orale.
- La forma dell'elaborato è scritta, deve essere inviato via e-mail con 15 giorni di anticipo rispetto alla data dell'appello orale al quale lo studente intende iscriversi (per ogni singolo appello verranno pubblicate nella pagina web docente le date esatte della consegna).
L'elaborato ha una lunghezza di 5 pagine (facciate).
- La valutazione dell'elaborato sarà comunicato allo studente durante la prova orale.
- Durante le lezioni saranno suggerite letture di articoli scientifici. Le modalità per
reperire i materiali verranno indicate nella pagina web docente.
- ll programma deve considerarsi identico per gli studenti frequentanti, non frequentanti e gli studenti iscritti in modalità on line

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (C) M. Piazza La grafica del made in Italy. Comunicazione e aziende del design. 1950-1980 Aiap edizioni, Milano, 2010
  • 2.  (C) Le Corbusier L'arte decorativa Quodlibet, Macerata, 2015
  • 3.  (A) D. Dardi, V. Pasca Manuale di storia del design Silvana Editoriale, Milano, 2019
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Liste e materiali di lettura integrativi saranno forniti durante il corso.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali Workshop Seminari Produzione di un lavoro di approfondimento individuale in forma scritta
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento finale è scritta e orale. Le domande sono tese ad accertare la conoscenza da parte dello studente dei contenuti discussi a lezione e presenti nel manuale nonché il livello di approfondimento e la completezza espositiva
    Inoltre, lo studente deve consegnare un elaborato scritto con le modalità e i tempi indicati nella sezione "contenuti". L'elaborato scritto ha la finalità di accertare le capacità dello studente di applicare le conoscenze in maniera critica e deduttiva
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese