Metodologie dell'interpretazione

  • A.A. 2017/2018
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-78
Fabiola Falappa / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi del corso

Il corso ha come obiettivo principale l'acquisizione di conoscenze e criteri circa le
principali metodologie del pensiero, includendo l'apertura interdisciplinare e quella
interculturale. I risultati di apprendimento attesi si evidenzieranno nella capacità di
descrivere tali metodologie, di discuterne senso e fondamenti, di applicarli a qualche
questione filosofica saliente.

Programma del corso

Titolo "Metodo e trasfigurazione dell'ontologia nel pensiero di Karl Jaspers"

Obiettivo del corso è quello di approfondire teoreticamente la visione metafisica,
interpretante la Verità, di Jaspers per poi attingere da essa alcune indicazioni
fondamentali per dare un apporto a una nuova fioritura della cultura europea nel
contesto problematico di un mondo pericoloso e smarrito come quello odierno.
In mancanza di uno specifico impegno ad interpretare in effetti sia la realtà, in prima
battuta, sia la Verità la cultura condivisa in un intero continente finisce per rimanere
confusa, incline al conformismo, segnata dalla credulità nei confronti di mitologie vacue e
pericolose, succube nei confronti di sistemi di potere antiumani e ostili anche alla natura.
L'Europa appare oggi un continente in difficoltà nel compito di leggere ed interpretare la
storia, di dialogare con le altre culture, di partecipare originalmente alla tessitura di una
storia comune dell'umanità.
Si tratterà allora di verificare quanto la perdita del senso dell'impegno con la verità
stessa, in ultima analisi, sia a determinare la marginalizzazione della conoscenza
filosofica. L'esito di questa complessiva tendenza "deveritativa", nel senso della crescente
disabitudine all'impegno nell'interpretazione della verità, è che il riferimento a
quest'ultima viene lasciato all'arbitrio dei fanatici e dei fondamentalisti.
In questo scenario l'opera di Karl Jaspers potrà svolgere un ruolo importante come
nutrimento vitale in termini di lettura critica del reale, di autoconsapevolezza, di apertura
alle altre culture, di individuazione di una via verso una società completamente differente
da quella della globalizzazione economica. Di qui il grande compito dell'interpretazione
filosofica: essa muterà i profili sia dell'ontologia sia della logica stessa. La prima viene
riconfigurata, con Jaspers, nella proposta di una periecontologia, ossia di una
conoscenza filosofica rivolta all'essere che abbraccia. La seconda sorge quando diviene
più acuta la percezione del problema della validità della verità.
L'autore saprà indicarci come un'interpretazione leale, intelligente e lucida nei confronti
della verità sia essenziale perché restiamo autenticamente umani.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) K. Jaspers Von der Wahrheit. Philosophische Logik, Piper, München 1948; tr. it. con testo tedesco a fronte di D. D'Angelo, Della verità. Logica filosofica Bompiani, Milano, 2015 » Pagine/Capitoli: parti scelte: pp. 7-447, 605-789, 903-1087
  • 2.  (C) K. Jaspers Wahrheit und Bewährung. Philosophieren für die Praxis, Piper, München 1983; tr. it. di G. Russo - G. Rametta, Verità e verifica. Filosofare per la prassi Morcelliana, Brescia , 1986 » Pagine/Capitoli: parti scelte: pp. 155-239
  • 3.  (C) F. Falappa Sul confine della verità. La metafisica di Karl Jaspers e il futuro della coscienza europea Franco Angeli, Milano , 2016 » Pagine/Capitoli: parti scelte
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

In portineria verranno lasciati degli schemi delle lezioni del corso.
I non frequentanti non dovranno portare materiale aggiuntivo.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate,
    relazioni degli studenti durante il corso, con strutturazione di eventuali attività di ricerca.
Modalità di valutazione
  • Saranno valutate le competenze circa i contenuti del corso, l'adeguata conoscenza sia
    degli argomenti sia del linguaggio tecnico e specifico dell'autore, la padronanza dei
    contenuti suddetti in particolar modo mostrando di essere capaci di conoscere le
    implicazioni che tali contenuti hanno in relazione ad altre tematiche più complesse.
    Il voto sarà assegnato sulla base dei seguenti criteri: conoscenza dei contenuti del corso
    (40% del voto); capacità di interpretare in maniera soddisfacente un testo scelto (20%
    del voto); capacità di analisi critica (20% del voto); proprietà di linguaggio (20% del
    voto).