Organizzazione aziendale

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 9
  • Ore 60
  • Classe di laurea L-18
Federico Niccolini / Professore esterno
Prerequisiti

Economia Aziendale

Obiettivi del corso

Il corso intende fornire strumenti per interpretare le dinamiche organizzative e
competitive con riferimento agli scenari competitivi attuali e prospettici.
Il corso si propone, inoltre, di arricchire le conoscenze e le capacità organizzative
degli studenti, con particolare riguardo ai temi della struttura, strategia, cultura
organizzative e delle reti inter-organizzative.
Il corso offre alcuni spunti di riflessione sul rapporto tra le caratteristiche
organizzative e le necessità derivanti dal posizionamento competitivo in contesti
globali.
Il corso di propone di far maturare capacità applicative delle teorie aziendali
attraverso lavori di gruppo che saranno svolti nell'ultima settimana di lezione

Programma del corso

Il ruolo dell'organizzazione aziendale nella gestione dell'azienda privata, pubblica
e non profit.
Capacità organizzative distintive.
Evoluzione del pensiero organizzativo.
La metafora, il modello e il paradigma meccanicistico.
Lo Scientific Management.
Il modello organico.
Teoria dei sistemi aperti.
Dimensioni della progettazione organizzativa.
La configurazione organizzativa.
Le strategie organizzative. Il fine - La missione e la visione. Gli obiettivi.
Le principali tipologie strategiche. Strategie di Porter e strategie di Miles e Snow.
Il rapporto strategia-struttura.
Struttura organizzativa. Funzioni e processi. Elementi fondamentali della struttura
organizzativa.
Principali tipologie strutturali.
Struttura funzionale, struttura orizzontale, struttura divisionale, struttura a
matrice.
L'ambiente organizzativo.
Incertezza ambientale e possibili risposte.
Complessità, semplicità, dinamicità e stabilità ambientali.
Il rapporto ambiente-struttura.
Concetti di differenziazione e di integrazione.
Relazioni interorganizzative. Network collaborativi.
Rapporto tecnologia-struttura. La tecnologia nel settore industriale e nei servizi.
Tecnologie dell'informazione e controllo.
Progettazione organizzativa per l'ambiente internazionale. Strutture e capacità
globali.
Il capitale sociale e la cultura organizzativa. Le principali tipologie di cultura.
Business ethic e Corporate Social Responsibility. Valori etici nelle organizzazioni.
Istituzionalismo e isomorfismo. Ecologia delle popolazioni.
Approcci alla
valutazione dell'efficacia.
Innovazione e cambiamento.
La learning organization. I processi decisionali. Razionalità assoluta e limitata.
Ruolo dell'intuizione. Processi decisionali collettivi: approcci e metodi a
confronto.
Efficacia ed approcci integrati alla misurazione.
Ecologia Organizzativa.
Prospettive organizzative per il 21° Secolo.

Bibliografia Obbligatoria:
DAFT R. L., Organizzazione aziendale (5 Edizione), Apogeo, 2013, Capitoli 1-8;
10-12
MORGAN G., Images. Le metafore dell'organizzazione, Francoangeli, 1999 Capitoli
2 e 3 incluse note di fine testo del capitolo 2 (da pagina 473 a pagina 478)


Bibliografia per studenti stranieri:
Lingua inglese.
DAFT R. (2010), Organization: theory and design (10th edition), South-Western,
Cengage Learning. ISBN code: 0324598890, > Chapters 1-8, 10-12
MORGAN G., (1997), Images of organization (2nd edition), Sage, Thousand Oaks.
ISBN CODE: 1412939798, Chapter 2 and 3, including bibliographic notes (from
page 374 to page 379)

Lingua spagnola.
DAFT R. (2007), Teoría y Diseño organizacional (novena edición), Santa Fe,
Cengage Learning. ISBN código: 9706867538, Capítulo 1-8, 10-12
MORGAN G., (1999), Imágenes de la organización (2nd edition), México,
Alfaomega Grupo Editor. ISBN código: 9701502264, Capítulo 2-3, Referencias
para el Capítulo 2



Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) DAFT R. L Organizzazione aziendale (5 Edizione) Apogeo, Milano, 2013 » Pagine/Capitoli: Capitoli 1-8; 10-12
  • 2.  (A) MORGAN G Images. Le metafore dell'organizzazione FrancoAngeli, Milano, 1999 » Pagine/Capitoli: Capitoli 2 e 3 incluse note di fine testo dei capitoli 2 (da pagina 473 a pagina 478)
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Le diapositive proiettate a lezione saranno inserite sulla pagina Web del docente al termine di ogni settimana di lezione.
Il programma non varia tra frequentanti e non frequentanti

Metodi didattici
  • Il corso avrà inizio con una serie di lezioni frontali. In seguito le lezioni frontali si
    alterneranno ad alcuni seminari ed a una visita aziendale. Nella parte finale del
    corso le lezioni frontali si alterneranno a gruppi di lavoro.
Modalità di valutazione
  • Prova scritta e prova orale. La prova scritta è normalmente composta da un mix di
    domande aperte, a completamento e chiuse. Copie delle prove scritte degli anni
    accademici precedenti saranno presenti nella pagina Web del docente. La prova
    orale di norma avviene nello stesso giorno o nel giorno successivo a quello della
    prova scritta.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese (piccole parti e terminologia tecnica)