Storia delle dottrine filosofiche

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 6
  • Ore 30
  • Classe di laurea LM-78
Filippo Mignini / Professore a contratto
Prerequisiti

Diploma di laurea triennale

Obiettivi del corso

Il corso si propone due obiettivi: il primo è quello di formare lo studente alla lettura
e interpretazione dei testi proposti, con le differenti metodologie di ricostruzione e
interpretazione che la loro peculiarità storica richiede; il secondo è quello di fornire
allo studente le conoscenze di carattere storico-critico utili per orientarsi nella
formazione di una propria idea critica riguardo al tema proposto.

Programma del corso

Titolo del corso: Da Leibniz a Descartes attraverso Spinoza.

Il corso si propone di rintracciare convergenze e divergenze tra le filosofie in esame
attraverso l'analisi e il commento di tre opere principali. Il corso procede dall'analisi
del Discours sur la théologie naturelle des Chinois, uno degli ultimissimi scritti di
Leibniz, interpretato, specialmente nell'esposizione della dottrina del Li, come un
gioco di specchi attraverso il quale l'autore attribuisce agli antichi classici cinesi
alcune tesi che sono sue proprie, ma che stenterebbe a sostenere apertamente e
positivamente. Tra queste tesi ve ne sono alcune che lasciano pensare piuttosto
espressamente ad analoghe tesi spinoziane, sostenute nella prima e seconda parte
dell'Etica. Tuttavia, l'analisi di queste due parti mette in luce elementi che rinviano a
un terzo e definitivo interlocutore, ossia Descartes, con particolare riferimento ai suoi
Principia.
Le tre opere qui citate costituiscono i riferimenti testuali del Corso.

Ulteriore bibliografia critica verrà indicata durante il corso, in particolare per gli
studenti che vorranno sostenere un esame da 9 crediti.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) G.W. Leibniz Discorso sulla teologia naturale dei Cinesi Quodlibet, Macerata, 2017
  • 2.  (A) Spinoza Etica, in Opere Mondadori, Milano, 2015 » Pagine/Capitoli: Parti I-II
  • 3.  (A) Descartes I principi della filosofia Laterza, Bari, 2000 » Pagine/Capitoli: Parte I
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Le lezioni sono registrate e messe a disposizione degli studenti. Per coloro che dovranno sostenere un esame da 9 crediti verranno consigliati testi aggiuntivi in relazione al profilo culturale e al curriculum dello studente.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali;
    ricerche individuali o di gruppo su singole questioni;
    interventi seminariali.
Modalità di valutazione
  • Confronto dialogico costante;
    relazioni scritte;
    esame finale orale.
    Valutazione diretta e continua sotto forma di interlocuzione dialogica;
    relazioni orali e/o scritte in contesto seminariale;
    esame finale.
    La valutazione dell'esame finale terrà conto dei seguenti parametri di giudizio: 1.
    Conoscenza del contesto storico-filosofico (15%); 2. Conoscenza della tematica
    svolta nelle opere esaminate (25%); 3. Capacità di lettura e interpretazione del
    testo (25%); 4. chiarezza espositiva (20%); 5. competenza linguistico-filologica
    (15%).
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

latino, francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

latino, francese