Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Home Filippo Mignini Didattica 2018/2019 Seminario avanzato di storia della filosofia moderna. illuminismo e rivelazione

Seminario avanzato di storia della filosofia moderna. illuminismo e rivelazione

  • A.A. 2018/2019
  • CFU 3
  • Ore 21
  • Classe di laurea LM-78
Filippo Mignini / Professore a contratto
Prerequisiti

Laurea triennale in filosofia.

Obiettivi del corso

Gli obiettivi formativi del seminario sono due:
offrire agli studenti un quadro adeguato delle principali rappresentazioni relative al
tema della rivelazione in ambito illuministico, assumendo la nozione di illuminismo
nella sua accezione più ampia, comprendendo in essa anche le dottrine che ne
hanno costituito l'origine remota e prossima;
formare gli studenti alla lettura dei classici della filosofia.
Ci si attende che gli studenti acquistino una adeguata conoscenza dei testi classici
proposti, così come delle metodologie e dei problemi della lettura dei classici
filosofici.

Programma del corso

Titolo del seminario: Illuminismo e Rivelazione.
Nel corso del seminario verranno presentati ed esaminati i seguenti cinque momenti
caratteristici:
1. Averroè e averroismo.
2. Spinoza e spinozismo
3. Bayle, Dizionari ed Enciclopedie
4. L'idea della Cina e l'illuminismo europeo
5. Kant e il kantismo


Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Averroè Il trattato decisivo casa editrice il prato, Saonara (Pd), 2005
  • 2.  (A) Spinoza Trattato teologico politico in Opere Mondadori, Milano, 2007 » Pagine/Capitoli: Prefazione e cap. I
  • 3.  (A) P. Bayle Dizionario storico e critico. Voce Spinoza Boringhieri, Torino, 1958
  • 4.  (A) G. W. Leibniz Novissima Sinica (Ultime notizie dalla Cina) Quodlibet, Macerata, 2018 » Pagine/Capitoli: Prefazione
  • 5.  (A) I. Kant Risposta alla domanda: che cos'è l'Illuminismo? Utet, Torino, 1965
  • 6.  (A) J. Israel Una rivoluzione della mente. L'illuminismo radicale e le origini intellettuali della democrazia Einaudi, Torino , 2011
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Ai fini del colloquio finale gli studenti potranno scegliere uno dei primi 5 testi, oltre al testo n. 6. Altra letteratura verrà indicata nel corso delle lezioni. Gli studenti potranno disporre delle registrazioni delle lezioni.

Metodi didattici
  • I seminari consisteranno nella lettura e commento dei testi scelti con continue
    interlocuzioni con gli studenti. Sono previste, inoltre, delle relazioni singole o di
    gruppo sulla letteratura secondaria.
Modalità di valutazione
  • La continua interlocuzione con gli studenti consente di formulare un giudizio di
    valutazione che concorrerà alla determinazione del giudizio finale.
    Valutazione diretta e continua sotto forma di interlocuzione dialogica;
    relazioni orali e/o scritte in contesto seminariale;
    esame finale.
    La valutazione dell'esame finale terrà conto dei seguenti parametri di giudizio: 1.
    Conoscenza del contesto storico-filosofico (15%); 2. Conoscenza della tematica
    svolta nelle opere esaminate (25%); 3. Capacità di lettura e interpretazione del testo
    (25%); 4. chiarezza espositiva (20%); 5. competenza linguistico-filologica (15%).
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

latino, francese, tedesco

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

latino