Filosofia dell'educazione

  • A.A. 2014/2015
  • CFU 10
  • Ore 60
  • Classe di laurea LM-85
Flavia Stara / Professoressa di ruolo - I fascia / Pedagogia generale e sociale (M-PED/01)
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
Prerequisiti

Lo studente può essere facilitato dalla conoscenza degli elementi di base delle scienze umane.

Obiettivi del corso

Si studieranno alcuni temi e problemi di filosofia dell'educazione in riferimento alla costruzione dei legami e dei sistemi di fiducia nelle società contemporanee. La fiducia è la risorsa centrale attorno alla quale si costituisce l'educazione di una comunità civile, intesa soprattutto come educazione alla cittadinanza e alla vita democratica. L'obiettivo è quello di confrontarsi con specifici contesti epistemologici per valutarne il potenziale educativo in relazione alle strutture di senso e ai processi formativi della contemporaneità. Le finalità sono legate all'acquisizione di competenze critiche e di abilità di analisi e sintesi.

Programma del corso

L'attuale dimensione della vita sociale e la sua qualità sono sempre più connotate dalla crescente centralità dei processi di comunicazione, e quindi di costruzione e attivazione di una nuova cittadinanza, in cui è fondamentale la dimensione di una fiducia relazionale. La cognizione di cittadinanza appare strettamente correlata al ruolo e alle finalità della comunicazione pubblica sui problemi riguardanti la valutazione responsabile delle conseguenze dirette e indirette di fenomeni propri della globalizzazione e dell'intercultura. Una cittadinanza che, costruita sempre più intersoggettivamente, trova espressione nel mondo della sfera pubblica e esercita i propri diritti in primo luogo sul terreno delle scelte collettive: una cittadinanza che presuppone la consapevolezza dei ruoli sociali e la preparazione degli strumenti e delle procedure per esercitarli. Si analizzerà come possibile criterio offerto per misurare moralità e responsabilità sociali quello di una visione dell'educazione in cui etica e estetica dialoghino continuamente e a livelli diversi. Quanto più ricca è l'esperienza estetica di un individuo, quanto più sicuro è il suo gusto, tanto più netta sarà la sua scelta morale e tanto più libero sarà il suo agire pratico.

Programma da 10 CFU per gli studenti frequentanti:
Ulteriori materiali di ricerca (fotocopie e/o dispense) saranno messe a disposizione dal docente durante il corso. Si prevede la selezione critica di capitoli dei testi adottati e di quelli consigliati.

Programma da 10 CFU per gli studenti non frequentanti:
Si studieranno tre libri tra quelli proposti come adottati o consigliati.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Stara F. (a cura di) La costruzione del pensiero e delle strategie interculturali Pensa Multimedia, Lecce, 2014 » Pagine/Capitoli: 100
  • 2.  (A) Goffi F. La complessità dello sguardo. Quando l'esperienza estetica incontra l'educazione ARAS, Fano, 2014 » Pagine/Capitoli: 100
  • 3.  (A) Deluigi R. Abitare l'invecchiamento. Itinerari pedagogici tra cura e progetto Mondadori Università, Milano, 2014 » Pagine/Capitoli: 100
  • 4.  (C) Sirignano F. M. Per una pefagogia della politica Editori Riuniti, Roma, 2007 » Pagine/Capitoli: pp. 100
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Programma da 10CFU per gli studenti frequentanti:
Ulteriori materiali di ricerca ( fotocopie e/o dispense) saranno messe a disposizione dal docente durante il corso. Si prevede una selezione critica di capitoli dei testi adottati e di quelli consigliati.

Programma da 10CFU per gli studenti non frequentanti:
Si studieranno tre libri tra quelli proposti come adottati o consigliati.

Metodi didattici
  • - Lezioni frontali dialogate
    - Esercitazioni in piccolo e medio gruppo
    - Visione di materiali audio-video
    - Analisi di studi di caso
    - Produzioni (progetto didattico, presentazione di un argomento)
Modalità di valutazione
  • La prova di accertamento è orale. Consisterà in una serie di domande tese ad accertare la conoscenza teorico-critica, le abilità espositive e di sintesi, l'autonomia di giudizio dello studente sulla materia trattata.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese