Storia dell'arte moderna - corso avanzato

  • A.A. 2019/2020
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea LM-89
Francesca Coltrinari / Professoressa di ruolo - II fascia / Storia dell'arte moderna (L-ART/02)
Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo
Prerequisiti

Buona conoscenza di lineamenti della storia dell'arte moderna (XV-XVII secolo).

Obiettivi del corso

Acquisire un'approfondita conoscenza critica della figura del pittore veneziano Lorenzo Lotto (1480ca- 1556/1557) e del contesto storico e storico-artistico in cui operò attraverso l'analisi di documenti, fonti e opere d'arte.

Programma del corso

Il corso illustrerà in tutti i suoi aspetti salienti la figura di Lorenzo Lotto con particolare riferimento al rapporto con i diversi contesti geografici, culturali e storico-artistici in cui l'artista visse e operò. Seguendo un taglio cronologico e geografico si ripercorrerà la lunga carriera del maestro, nato a Venezia nel 1480e attivo fra il Veneto, la Lombardia, le Marche e Roma dal 1503 al 1556 circa.
Particolare importanza verrà data ai seguenti aspetti:

La fortuna critica di Lotto e le mostre sull'artista;
I documenti su Lotto e il "Libro di spese diverse";
il rapporto con i committenti;
i luoghi di Lorenzo Lotto;
la posizione religiosa di Lotto nel contesto degli studi sul rapporto fra arte e Controriforma;
i generi pittorici affrontati da Lotto (il ritratto, la pittura devozionale, le pale d'altare, la pittura narrativa, i dipinti profani);
Lorenzo Lotto nelle Marche.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) F. Coltrinari Quasi una seconda patria. Lorenzo Lotto e le Marche, in E.M. Dal Pozzolo, a cura di, Lorenzo Lotto, ritorno alle Marche, catalogo della mostra (Macerata, Musei civici di palazzo Buonaccorsi, ottobre 2018- febbraio 2019) Skira, Milano, 2018 » Pagine/Capitoli: 63-85
  • 2.  (A) M. Falomir, A. Gonzalez Mozo Lotto's portraits: their conception and execution, in Lorenzo Lotto. Portraits, catalogue of the exhibition (Madrid, Museo Nacional del Prado 2018) Museo Nacional del Prado, Madrid, 2018 » Pagine/Capitoli: 63-83
  • 3.  (A) F. Coltrinari Lorenzo Lotto e Loreto, in F. Coltrinari, Loreto cantiere artistico internazionale nell'età della Controriforma. I committenti, gli artisti, il contesto Edifir, Firenze, 2016 » Pagine/Capitoli: 124-163
  • 4.  (A) M. Collareta In spirito e verità, in Lorenzo Lotto, catalogo della mostra (Roma, Scuderie del Quirinale, 2 marzo - 12 giugno 2011), a cura di G.C.F. Villa Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo, 2011 » Pagine/Capitoli: 145-155
  • 5.  (A) F. Cortesi Bosco Lotto, Lorenzo, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 66, 2006, ad vocem, <http://www.treccani.it/enciclopedia/lorenzo-lotto_%28Dizionario-Biografico%29/> Istituto dell'Enciclopedia italiana, Roma, 2006 » Pagine/Capitoli: <http://www.treccani.it/enciclopedia/lorenzo-lotto_%28Dizionario-Biografico%29/>
  • 6.  (A) A. Gentili Le storie, le metafore, in Lorenzo Lotto. Il genio inquieto del Rinascimento, catalogo della mostra (Washington, Bergamo, Parigi, 1997-1998), a cura di E.A. Brown, P. Humfrey, M. Lucco Skira, Milano, 1998 » Pagine/Capitoli: 37-41
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Le lezioni avranno a supporto delle slide contenenti le immagini e la struttura delle lezioni, che saranno messe a disposizione degli studenti al termine del corso: precisamente, la docente le depositerà nel computer della biblioteca del dipartimento, da cui potranno essere prelevate.
Non sono previste distinzioni di programma per non frequentanti.

Metodi didattici
  • Le lezioni si articoleranno in lezioni frontali, attività seminariali, invito di esperti per lezioni in compresenza, visite a musei e siti di interesse lottesco, visione di audiovisivi.
Modalità di valutazione
  • La valutazione avverrà tramite una prova orale volta ad accertare l'acquisizione dei contenuti del corso e lo studio dei testi indicati in bibliografia.

    In particolare verranno seguiti i seguenti criteri di valutazione:
    10/30: proprietà di linguaggio e capacità comunicativa;
    10/30: possesso delle conoscenze;
    10/30: capacità di elaborazione critica delle conoscenze
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

inglese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

inglese