Economia politica

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea L-14
Francesca Spigarelli / Ricercatore / Economia applicata (SECS-P/06)
Dipartimento di Giurisprudenza
Prerequisiti

Nessuna

Obiettivi del corso

Familiarizzare gli studenti con i concetti di base, gli strumenti e le categorie di analisi dell'economia politica. In particolare, si intende far acquisire un bagaglio di conoscenze utili per realizzare una corretta analisi dei principali fenomeni
macro e micro economici, con un approccio specificamente "applicato".
Il corso intende far acquisire una formazione generale di base nelle scienze economiche a favore degli studenti di scienze giuridiche applicate. Le conoscenze dovranno contribuire a comprendere e gestire la complessità delle relazioni impresa, mercati, mondo del lavoro.

Programma del corso

Il programma per tutti gli studenti riguarda gli aspetti seguenti, affrontati in una logica coerente con gli obiettivi formativi delle figure professionali associate alle scienze giuridiche applicate:
1. Concetti di base dell'economia.
2. Macroeconomia: studio dell'attività aggregata.
3. Determinazione del reddito e della crescita.
4. L'economia aperta e le politiche economiche.
5. Politiche economiche in un sistema aperto agli scambi internazionali.
6. Offerta, domanda e mercati dei prodotti
7. Concorrezza perfetta ed imperfetta.
8. Commercio internazionale.

I capitoli da svolgere, relativamente al libro di testo adottato, sono i seguenti: 1, 2, 3, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 15, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 28, 30, 32.

Per i frequentanti sono previste modifiche del programma in funzione anche dell'adesione degli studenti ai laboratori interni.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) William D. Nordhaus, Paul A. Samuelson, Carlo A. Bollino Economia McGraw Hill, Milano, 20° edizione, 2014 » Pagine/Capitoli: 696
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

A favore dei frequentanti saranno distributi dispense ed articoli di stampa specialistisca.
I materiali saranno resi disponibili sul sito docente e/o distribuiti in aula.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali, testimonianze di operatori dei settori economici (con prevalenza di professionisti legati a Consulente per il lavoro, Consulente per i Trasporti, Operatore Giudiziario e Criminologico, Scienze dell'Amministrazione), lettura guidata di articoli della stampa specialistica, laboratori.
Modalità di valutazione
  • Prova scritta con domande aperte (n. 3 o 4 domande aperte sui temi della micro e macro economia) e successiva prova orale (con 2 o 3 domande formulate sui temi del programma della micro e macro economia).
    Per i frequentanti sono previste prove intermedie, fondate su n. 2-3 domande aperte formulate al candidato.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese