Giustizia amministrativa

  • A.A. 2015/2016
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea LM-62
Fulvio Costantino / Ricercatore T.D. / Diritto amministrativo (IUS/10)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Diritto amministrativo, diritto delle pubbliche amministrazioni, conoscenza del diritto pubblico e dei
fondamenti del diritto privato.

Obiettivi del corso

Illustrare le linee fondamentali del sistema di giustizia amministrativa italiano, con particolare
riferimento ai mezzi di tutela del cittadino nei confronti dell'amministrazione, ai presupposti per
ottenere risarcimento, ai caratteri principali del processo amministrativo.
Ci si attende che lo studente sia in grado di sapere in quali casi può ottenere tutela, e che possa
scegliere lo strumento da adottare, dopo avere valutato pregi e difetti di ogni strumento, e sia in
grado di predisporlo.

Programma del corso

Il corso si propone di esporre in modo sistematico e con riferimento a casi concreti le linee
fondamentali del sistema di giustizia amministrativa alla luce dei mutamenti
intervenuti nella legislazione degli ultimi anni.
Si affronteranno l'autotutela, i ricorsi amministrativi, la giurisdizione e i poteri del giudice ordinario
nei confronti delle amministrazioni, la giurisdizione amministrativa generale,.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) C. E. Gallo Manuale di giustizia amministrativa Giappichelli, Torino, 2014
  • 2.  (A) AA. VV. Codice processo amministrativo (editio minor) Simone, Napoli, 2015
Metodi didattici
  • - lezioni frontali dialogate;
    - analisi di casi giurisprudenziali;
    - esercitazioni (studio e predisposizione di atti di tutela).
Modalità di valutazione
  • - durante il corso: modalità di esposizione e presentazione di argomenti a scelta e/o
    casi giurisprudenziali;
    - al termine del corso: esame orale.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese