Diritto amministrativo europeo

  • A.A. 2018/2019
  • CFU 8
  • Ore 40
  • Classe di laurea LM-62
Fulvio Costantino / Ricercatore T.D. / Diritto amministrativo (IUS/10)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Il corso può essere seguito proficuamente anche da chi non abbia frequentato corsi di diritto (e
nello specifico, di diritto pubblico).
La conoscenza di nozioni di diritto amministrativo, diritto delle pubbliche amministrazioni, diritto
pubblico e di fondamenti del diritto privato potrà tuttavia agevolare l'apprendimento.

Obiettivi del corso

Illustrare le linee fondamentali del sistema del diritto amministrativo europeo, con particolare
riferimento ai profili organizzativi, all'attività, all'esecuzione e alle forme di tutela previsti a livello
nazionale e sovranazionale .

Al termine del corso lo studente sarà in grado di orientarsi rispetto all'organizzazione e all'attività
dell'amministrazione europea, di cogliere l'impatto dell'interazione dell'amministrazione europea e
dell'amministrazione italiana, in particolare con riferimento ai benefici e alle criticità che
riguardano cittadini e imprese.

Programma del corso

L'immissione in commercio di farmaci, le misure in tema di organismi geneticamente modificati, il
sistema di vigilanza delle banche europee, gli interventi in materia di concorrenza, i
provvedimenti adottati in tema di telecomunicazioni.

Il corso si propone di esporre in modo sistematico e con riferimento a casi concreti le linee
fondamentali del sistema di diritto amministrativo europeo, così da permettere di comprendere
come agiscono amministrazioni europee e nazionali nell'attuazione delle politiche europee.

A tal fine si esamineranno le competenze delle amministrazioni europee, i profili organizzativi, i
piani di azione, l'attività (sia sotto il profilo procedimentale che provvedimentale), l' esecuzione (in
particolare verranno esaminati il livello nazionale e le forme di cooperazione), e le forme di tutela.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) L. De Lucia, B. Marchetti L'amministrazione europea e le sue regole Mulino, Bologna, 2015
  • 2.  (A) Mario P. Chiti Diritto amministrativo europeo (2a ed.) Giuffrè, Milano, 2018
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Lo studente potrà scegliere su quale dei due libri di testo studiare, tra quelli adottati.

Metodi didattici
  • - lezioni frontali dialogate;
    - analisi di casi giurisprudenziali;
    - esercitazioni (studio e predisposizione di atti).
    Durante il corso si farà anche uso di contributi audio-visivi.
Modalità di valutazione
  • - durante il corso: prove di esonero su parti del programma, scritte e/o orali;
    - al termine del corso: esame orale.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese