Lingua e traduzione francese i (MZ) - Mod. a "lingua e cultura"

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea L-12
Gaia Ballerini / Professoressa a contratto
Prerequisiti

Conoscenza essenziale delle strutture di base della lingua francese pari al livello B1 della
certificazione linguistica internazionale.

Obiettivi del corso

Conoscenza degli aspetti fondamentali della civiltà francese nel suo sviluppo diacronico, acquisizione
degli strumenti teorici necessari alla comprensione di testi descrittivi,narrativi e dialogici aventi un
linguaggio standard e alla loro trasposizione interlinguistica (francese/italiano). Lo studente è capace
di analizzare i testi, di comprenderne i vari aspetti stilistici e contenutistici nonché i campi lessicali e
le loro varianti e di acquisire abilità orali tali da esporre con sufficiente fluidità le problematiche
affrontate, sviluppando anche su queste ultime un giudizio articolato e autonomo.

Programma del corso

Nozioni teoriche fondamentali sullo sviluppo della lingua e civiltà francesi,
necessarie a comprendere le peculiarità linguistiche della Francia attuale e a
sviluppare le competenze per una corretta comprensione linguistica; studio analitico di aspetti
sintattici, stilistici e lessicali presenti nei testi esaminati e degli elementi culturali di riferimento
attraverso esercitazioni di traduzione interlinguistica (francese/italiano), di ascolto e di
conversazione. I testi per le traduzioni saranno inseriti dalla docente sulla sua pagina web
all'inizio delle lezioni.
Prova d'esame
-9 CFU studenti FREQUENTANTI:
- Prova scritta: version, dictée, thème (dal mod. B di Lingua e trad. Francese I)
- Prova orale: 1) appunti dalle lezioni
2) R. STEELE, Civilisation progressive du français, Paris, CLE
Intern., ult.ed., capitoli: 1, 3, 4, 7, 8, 9, 10,11, 13, 14, 15,16,
17, 18, 19.
-9 CFU studenti NON FREQUENTANTI
- Prova scritta: version, dictée,thème (dal mod. B di Lingua e trad. Francese I)
- Prova orale:1) R. Steele, Civilisation progressive du français, Paris, CLE
Intern., ult. ed., (tutto il volume);
2) F.Madonia, Le lingue di Francia, Roma, Carocci, 2006 (capitoli
2 e 4, pp.31-54 e pp.85-120).


-6 CFU studenti FREQUENTANTI
- Prova scritta: version, thème (lezioni dal mo. B di Lingua e trad.francese I)
- Prova orale: 1) appunti dalle lezioni
2) R. Steele, Civilisation progressive du français, Paris, CLE
Intern., ult. ed., capitoli 13, 14.
3)Grammatica e conversazione su un testo studiato con il
collaboratore linguistico.
-6 CFU studenti NON FREQUENTANTI
- Prova scritta: version, thème(lezioni dal mod. B di Lingua e trad.francese I)
- Prova orale: 1) R. STEELE, Civilisation progressive du français, Paris, CLE
Intern., ult. ed., capitoli 1,3,13,14,15,16.
2) F.Madonia, Le lingue di Francia, Roma, Carocci, 2006
(capitoli 2 e 4, pp.31-54 e pp.85-120).
3) Grammatica e conversazione su un testo con il
collaboratore linguistico.
- N.B.: Gli studenti sono inoltre tenuti a seguire le esercitazioni del collaboratore linguistico di
francese, che serviranno anche per la preparazione alla prova di dictée.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Ross Steele Civilisation progressive du français Cle , international , 2005
  • 2.  (A) Robert Le petit Robert-Dictionnaire Français Le robert, Paris, 2008
  • 3.  (C) Fr.Bidaud Grammaire Française pour italophones La nuova italia, Firenze, 2006
  • 4.  (A) F.Madonia Le lingue di Francia Carocci, Roma, 2006
Metodi didattici
  • Le lezioni ,dopo una presentazione delle principali nozioni teoriche e applicative anche con il
    supporto di strumenti multimediali, proseguiranno con esercitazioni in aula su testi forniti dal
    docente sulla sua pagina web. tali lezioni hanno un taglio dialogico al fine di aiutare lo studente ad
    affrontare in modo adeguato la traduzione interlinguistica dal francese all'italiano applicando le
    nozioni precedentemente esposte.
    le lezioni del collaboratore linguistico, anch'esse di tipo dialogico, sono complementari a quelle del
    docente e tendono a rafforzare le competenze acquisite, grammaticali e sintattiche, e a sviluppare le
    abilità orali attraverso esercitazioni che si avvalgono anche di strumenti digitali.
Modalità di valutazione
  • La valutazione avviene attraverso le prove scritte di version, dettato,thème e una prova orale; alla
    fine del modulo viene effettuata una prova intermedia di version, mentre la prova di dettato e quella
    di thème vengono fatte a fine anno alla: tali prove valutano le competenze acquisite in ambito
    formale e traduttivo. la prova orale valuta, attraverso un dialogo sul programma, l'acquisizione delle
    conoscenze e delle abilità comunicative di base, volte a saper comprendere e interloquire in lingua
    straniera con frasi di media complessità e con un lessico corretto e pertinente alle conoscenze
    acquisite.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Francese

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Francese