Storia del giornalismo e dei media digitali

  • Storia del giornalismo e dei nuovi media Classe: LM-59
  • A.A. 2015/2016
  • CFU 8, 8(m)
  • Ore 40, 40(m)
  • Classe di laurea LM-19, LM-59(m)
Gennaro Carotenuto / Ricercatore / Storia contemporanea (M-STO/04)
Dipartimento di Studi Umanistici - Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Prerequisiti

Alle studentesse e agli studenti è richiesto un orientamento di base sui fatti e problemi
della storia contemporanea.

Obiettivi del corso

Conoscere e orientarsi nella storia del giornalismo e in particolar modo in quella del
giornalismo degli ultimi trent'anni.

Programma del corso

Il corso si occupa in particolare della storia dei media italiani in età repubblicana con particolare
attenzione all'epoca della televisione. Una parte del corso sarà dedicata allo sviluppo dei nuovi
media, Internet in particolare e del giornalismo partecipativo.

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Gennaro Carotenuto Giornalismo partecipativo Nuovi Mondi, Modena, 2010
  • 2.  (C) M. Morcellini (a cura di) Neogiornalismo. tra crisi e Rete, come cambia il sistema dell'informazione Mondadori, Milano, 2011
  • 3.  (A) G. Gozzini Storia del giornalismo (edizione 2011) Bruno Mondadori, Milano, 2011
  • 4.  (C) N. Chomsky La fabbrica del consenso Marco Tropea, Milano, 1998
  • 5.  (C) M. Castells Comunicazione e potere Università Bocconi, Milano, 2009
  • 6.  (A) Giovanni Gozzini La mutazione individualista. Gli italiani e la televisione 1954-2011 Laterza, Roma-Bari, 2011
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Dei tre testi adottati gli studenti dovranno obbligatoriamente studiare "Storia del giornalismo" e concordare, secondo le loro personali inclinazioni, uno degli altri due col docente.

Metodi didattici
  • Lezioni frontali dialogate. I frequentanti saranno invitati ad una partecipazione attiva.
Modalità di valutazione
  • esame orale.