Laboratorio: il piano di marketing

  • Laboratorio: il piano di marketing Classe: LM-77
  • A.A. 2016/2017
  • CFU 4, 3(m), 4(m)
  • Ore 20, 20(m)
  • Classe di laurea L-20, LM-77(m), LM-19(m)
Giacomo Gistri / Professore di ruolo - II fascia / Economia e gestione delle imprese (SECS-P/08)
Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali
Prerequisiti

Si consiglia agli studenti di partecipare al laboratorio dopo aver frequentato il corso o sostenuto
l'esame di marketing.
Nel caso gli studenti provengano da percorsi di studio nei quali non è previsto tale insegnamento
(marketing), possono comunque partecipare al laboratorio e sarà cura del docente, appurate le
esigenze di ciascuno, consigliare una bibliografia specifica tale da colmare eventuali lacune.

Obiettivi del corso

OBIETTIVI: La finalità è quella di far familiarizzare gli studenti con i metodi e gli strumenti
necessari per elaborare e presentare un piano di marketing inteso nella sua duplice
declinazione strategica ed operativa.

RISULTATI ATTESI: Ci si aspetta che alla fine del laboratorio gli studenti sappiano quali sono i
contenuti di un piano di marketing e come devono essere articolati. Inoltre abbiano acquisito
dimestichezza con le attività analitiche necessarie alla produzione delle informazioni utili alla presa
delle decisioni strategiche e operative.

Programma del corso

Presentazione del caso di marketing oggetto del laboratorio
La struttura generale del piano di marketing
L'analisi dell'ambiente e la costruzione di una mappa di scenario
L'analisi della concorrenza e la costruzione di una matrice SWOT
Il processo di pianificazione strategica: segmentazione, targeting e posizionamento
Le politiche di prodotto
Le politiche di prezzo
Le politiche di distribuzione
Le politiche di comunicazione
Difficoltà di attuazione e azioni di controllo e a sostegno del piano

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Tiziano Vescovi Piano di marketing Il sole 24 ore, milano, 2008 » Pagine/Capitoli: 1,2,3,4
  • 2.  (C) Fiocca, R. e Sebastiani, R. Politiche di marketing e valori d'impresa Mc Graw Hill, Milano, 2015
  • 3.  (C) Molteni Luca; Troilo Gabriele Ricerche di Marketing Egea, Milano, 2012
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Durante le lezioni verranno consegnati materiali aggiuntivi dal docente a lezione, in particolare casi pratici sui quali gli studenti dovranno confrontarsi.
Il programma da 4 CFU per i non frequentanti è lo stesso di quello previsto per i frequentanti.
Sebbene il laboratorio sia mutuato da un altro dipartimento non si prevedono differenziazioni di programma in quanto l'adeguamento dei crediti è stato già effettuato previa condivisione logistica. In particolare il dipartimento di economia e diritto, che ha un diverso rapporto ore-crediti, ha assegnato all'insegnamento un numero congruo, secondo i loro parametri, al programma pensato per gli studenti di scienze della comunicazione.

Metodi didattici
  • All'inizio del corso gli studenti verranno divisi in gruppi di massimo tre partecipanti per poter
    affrontare le attività connesse al laboratorio.
    Nella prima parte di ciascuna lezione verranno tenute delle lezioni dialogate volte a introdurre
    argomenti e metodologie d'indagine.
    Nella seconda parte della lezione ciascun gruppo si eserciterà sugli argomenti precedentemente
    introdotti ed infine tutti parteciperanno ad una discussione collettiva sulle attività svolte.
    Le esercitazioni avranno ad oggetto l'analisi e discussione di casi aziendali sui quali gli studenti
    prima si confronteranno con i colleghi del gruppo per pervenire ad una loro proposta di soluzione
    che poi discuteranno con tutti gli altri (tra gruppi).
Modalità di valutazione
  • La prova finale si sostanzierà nella compilazione di un un piano di marketing. A questa si aggiungerà
    una illustrazione orale dei contenuti. L'obiettivo conoscitivo è duplice: da un lato accertare le
    conoscenze teoriche e le competenze pratiche acquisite dallo studente sulla base di quanto
    presentato durante le ore di laboratorio e dall'altro valutarne le rispettive abilità comunicative
    (capacità critico-argomentative, il livello di approfondimento, la chiarezza e completezza espositiva).
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

inglese