Teoria della traduzione

  • A.A. 2016/2017
  • CFU 9
  • Ore 45
  • Classe di laurea LM-37
Giampaolo Vincenzi / Professore a contratto
Prerequisiti

Buona conoscenza della lingua italiana scritta
Conoscenza scritta (almeno livello B2) di una tra le lingue inglese, francese, spagnola

Obiettivi del corso

Gli studenti acquisiranno una preparazione di base che riguarda la teoria della traduzione letteraria e della sua storia, ne studieranno le voci critiche che si sono confrontate sulla specificità e la focalizzazione della materia; utilizzeranno le conoscenze acquisite progettando un'attività, la svolgeranno e la presenteranno evidenziandone le criticità e i risultati ottenuti. Gli studenti, inoltre, si confronteranno con le opere dei maggiori traduttori della letteratura mondiale e ne analizzeranno le produzioni da svariati punti di vista.

Programma del corso

La storia della teoria della traduzione
Tra linguistica e filosofia
La traduzione e le letterature comparate
La traductologie e i translation studies
I teorici della traduzione
Etica della traduzione
Poetica della traduzione
Politica della traduzione
La traduzione in pratica
Esperimenti e laboratori di traduzione
Il lavoro del traduttore editoriale
Le riviste e il web
I premi e le associazioni

Testi (A)dottati, (C)onsigliati
  • 1.  (A) Bruno Osimo Manuale del traduttore; guida pratica con glossario. Terza edizione Hoepli, Milano, 2011 » Pagine/Capitoli: Capitoli estratti
  • 2.  (A) Giampaolo Vincenzi Per una teoria della traduzione poetica EUM, Macerata, 2009 » Pagine/Capitoli: Estratti
  • 3.  (C) Matteo Lefèvre La traduzione dallo spagnolo. Teoria e pratica Carocci, Roma, 2015 » Pagine/Capitoli: Estratti
  • 4.  (C) Bidaud Françoise Traduire le francais d'aujourd'hui Utet, Torino, 2014
  • 5.  (C) Massimiliano Morini Tradurre l'inglese. Manuale pratico e teorico Il Mulino, Bologna, 2016
  • 6.  (A) Umberto Eco Dire quasi la stessa cosa. Esperienze di traduzione Bompiani, Milano, 2013 » Pagine/Capitoli: Parziale
Altre informazioni / materiali aggiuntivi

Altri documenti verranno distribuiti in fotocopia a cura del docente; si farà uso, inoltre, di audiovisivi e presentazioni.
Il programma da non frequentanti prevede lo studio dei testi adottati più uno a scelta tra quelli consigliati.
Il programma per gli studenti frequentanti è costituito da estratti dei testi adottati, un testo a scelta di quelli consigliati e la discussione del lavoro svolto in classe.

Metodi didattici
  • - Lezioni frontali dialogate
    - Esercitazioni in piccolo e medio gruppo
    - Visione di materiali audio-video
    - Analisi di studi di caso
    - Produzioni scritte, presentazioni
Modalità di valutazione
  • - Prove a basso livello di strutturazione (relazioni, studi di caso, descrizione e analisi critica di esperienze, redazione di articoli, interrogazioni)
    - Indicatori per la valutazione: correttezza delle informazioni, loro completezza, conoscenze, correttezza sintattica e ortografica, organizzazione logica.
Lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica

Inglese, Francese, Spagnolo

Lingue, oltre all'italiano, che si intende utilizzare per la valutazione

Inglese, Francese, Spagnolo